F1 GP Singapore, Sebastian Vettel: “Pole incredibile, ma bisogna vincere la gara”

Sebastian Vettel Daniel Ricciardo Kimi Raikkonen
Sebastian Vettel con Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen (Getty Images)

Qualifica strepitosa per la Ferrari, che dopo 61 gran premi torna in pole position e lo fa con Sebastian Vettel. Il tedesco si è guadagnato la prima posizione in maniera autorevole con oltre 5 decimi di vantaggio sulla Red Bull di Daniel Ricciardo e oltre 7 sul compagno Kimi Raikkonen. In ottica gara il quattro volte campione del mondo è il favorito, ma bisognerà comunque fare attenzione ai rivali e non sottovalutare le Mercedes, decisamente in difficoltà a Singapore.

Nella conferenza stampa al termine del turno queste sono state le parole di Sebastian Vettel: “E’ incredibile, so che è solo sabato e che il lavoro più importante verrà domani in gara, però voglio godermi questo momento. Ero partito bene in queste qualifiche e anche in mattinata sembrava andare tutto ok. La macchina è stata fantastica ed è migliorata nel corso della sessione. Abbiamo fatto il massimo e sono sorpreso del margine. Tutto ha funzionato alla perfezione. Ho fatto un giro quasi perfetto e dunque sono molto contento.

Il pilota della Ferrari ci tiene a sottolineare che oggi ha fatto qualcosa di importante, ma che comunque andrà capitalizzato in corsa per non sprecare questa fantastica qualifica: “Siamo in un’ottima posizione per domani, ma siamo solo al sabato e il lavoro più importante va fatto in gara. Le Mercedes saranno veloci, così come le Red Bull”.

Sebastian Vettel non nasconde la sua felicità, ma ci tiene a mantenere un profilo basso in vista della gara. Sarà domani che bisognerà effettivamente mettersi davanti a tutti. Servirà una prestazione da fuoriclasse da parte del tedesco, che in questo campionato di Formula1 2015 ci ha già abituati bene e che a Singapore dovrà ulteriormente confermare le sue grandi qualità. Non è un caso se ha vinto quattro volte il titolo e se la Ferrari lo ha scelto per il dopo-Fernando Alonso.