Sesso in auto, dalla Cina arriva il “letto” gonfiabile (FOTO)

Chi l’avrebbe detto che il sesso in auto, oltre che un piacevole diversivo (entro certi limiti), sarebbe diventato anche un business? Noi di Tuttomotoriweb lo abbiamo scoperto visitando alcuni siti web cinesi – perché chi vuole fiutare il futuro alle porte, si sa, è lì che deve guardare. Ed è stata una scoperta sorprendente…

Nel Paese del Dragone esiste a quanto pare un vero e proprio “mercato” del sesso in auto, con i “lettigonfiabili (indovinate a che scopo?) nel ruolo di prodotto di punta.

Alcuni dei rivenditori ricorrono a espedienti molto curiosi e originali per catturare l’attenzione dei potenziali clienti. E a quanto pare funzionano, perché il sesso – in Cina come altrove – non va mai in crisi…

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

I letti gonfiabili possono essere sistemati nel vano postriore dell’auto. Le dimensioni variano, ma il modello più grande misura 1,5 metri di larghezza e 2 metri di lunghezza. Realizzzati in PVC (o plastiche simili), i “materassi dell’amore” sono quasi sempre accompagnati dalla pompa per gonfiarli. I prezzi si aggirano intorno ai 500 yuan (78 dollari, ovvero circa 70 euro). Ecco alcune delle proposte più curiose che abbiamo scovato.

 

 

I nuovi “materassi dell’amore”

 

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Questa scatola è piena di foto allusive, giusto per mettere il cliente nello stato d’animo giusto…

 

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Un altro rivenditore è ancora più esplicito: mostra una coppia nel pieno di un incontro hot.

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

E un altro ancora si concentra sul riposo dopo le fatiche d’amore… Lui se ne sarà andato fuori a fumarsi una sigaretta? Di sicuro, dentro è meglio non fumare, onde evitare che il letto “esploda”…

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Un’altra immagine invitante, almeno nelle intenzioni…

 

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Ed ecco un altro tipo di letto, concepito appositameno per SUV, furgoni e station wagon. Lo spazio aumenta notevolmente, ma anche il prezzo sale (a circa 800 yuan).

 

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

L’utile e il dilettevole…

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Ancora un altro modello. Molto stretto, posto sul sedile passeggero anteriore e sul lato destro del vano posteriore.

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Anche la lettura è un piacere…

 

(foto da CarNewsChina.com)
(foto da CarNewsChina.com)

Questa versione sfrutta invece il bagagliaio e parte del vano posteriore. Ma si starà comodi così?!?

E concludiamo questa rapida carrelata con un simpativo detto cinese: “Dian wo zhuan shen” (点我转身), che possiamo tradurre con: “Puntami e volterò il mio corpo”. Magari su questo grazioso lettino arancione…

Per chi volesse approfondire, a suo rischio e pericolo, rimandiamo a Taobao.