MotoGP: Valentino Rossi nel “girone” dei punti di penalità

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

Dal 2013 è in vigore un sistema di penalizzazioni che possono essere comminate ai piloti della MotoGP per le loro infrazioni in pista. Al termine del Gran Premio di Misano, com’è noto, anche il leader del campionato Valentino Rossi è stato sanzionato. Ma il Dottore è in buona compagnia nel “girone” dei punti di penalità, e di sicuro non il pilota meno virtuoso…

 

Le regole del sistema

Il sistema della “patente a punti” introdotto un paio d’anni fa in MotoGP ha recentemente ricevuto qualche modifica, e i punti di penalità accumulati dai piloti nel corso della stagione non vengono più azzerati al termine della stessa, ma rimangono “sulla coscienza” dei trasgressori per 365 giorni. Con questa norma, le penalizzazioni del 2014 restano quindi “segnate” sulle licenze dei piloti “birichini”, con questi ultimi che dovranno quindi tenerne conto per tutto l’anno.

E’ il caso di ricordare che, secondo regolamento, la Direzione di Gara ha la facoltà di imporre penalità da un minimo di 1 a un massimo di 10 punti ai piloti che si rendano responsabili di qualche infrazione, con le seguenti sanzioni automatiche: raggiunti i 4 punti di penalità, il pilota in questione parte ultimo in griglia nella gara successiva; a 7 punti partirà dalla pit-lane; a 10 punti viene squalificato per una gara.

Durante il Gran Premio di Misano anche Valentino Rossi ha ricevuto una sanzione per guida irresponsabile, per aver (seppur involontariamente) tagliato la strada al suo team mate Jorge Lorenzo nel corso delle Qualifiche. Si tratta del primo punto di penalità comminato al leader del campionato in questa stagione.

Nella classe MotoGP il pilota che accumulato più penalità è Mike di Meglio dal team Avintia, con ben tre punti. Dietro di lui, il collega della Ducati Andrea Iannone, Danilo Petrucci, Yonny Hernandez e Héctor Barberá con due punti ciascuno.

I piloti sanzionati della classe MotoGP

Mike di Meglio 3 punti di penalità
Andrea Iannone 2
Danilo Petrucci 2
Yonny Hernandez 2
Héctor Barberá 2
Hiroshi Aoyama 1
Bradley Smith 1
Stefan Bradl 1
Cal Crutchlow 1
Pol Espargaró 1
Alex De Angelis 1
Jack Miller 1
Valentino Rossi 1