F1, Fernando Alonso: “Singapore mi piace, curioso di vedere la reazione della McLaren”

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Getty Images)

Il 2015 della McLaren è assolutamente da dimenticare. Il passaggio dai motori turbo Mercedes a quelli Honda è stato più traumatico del previsto. Nei primi dodici gran premi del campionato di Formula1 2015 la scuderia di Woking ha messo insieme solamente 17 punti, quasi tutti ottenuti in situazioni di gara particolare, ed è penultima nella classifica costruttori. Solo la Manor Marussia ha fatto peggio non ottenendo alcun punto iridato. Per un team storico e vincente come quello inglese è strano vivere una simile situazione. Delle difficoltà erano state messe in preventivo, ma non si vedono granché progressi. La monoposto è poco affidabile e non competitiva. Serve un deciso cambio di rotta.

Nel week-end si corre a Singapore in un circuito molto affascinante che non richiede eccessiva potenza di motore, ma ottima aerodinamica e un buon equilibrio della vettura considerando anche che i freni saranno molto sollecitati. Difficile attendersi miglioramenti drastici della McLaren.

 

Fernando Alonso ottimista per il GP di Singapore

Fernando Alonso mantiene un atteggiamento tutto sommato positivo in vista di questo appuntamento: “Singapore è un posto incredibile per correre, è unico in ogni aspetto e per i piloti è un privilegio far parte di un simile spettacolo notturno sotto i riflettori – si legge sul sito ufficiale McLaren -. Sono entusiasta di tornarci”.

Il pilota spagnolo ha spiegato alcune caratteristiche del tracciato e l’impegno al quale sono chiamati i piloti: “Il caldo e l’umidità rendono tutto più difficile, è una sfida per noi e per i team. E’ una gara molto impegnativa fisicamente, quindi è importante allenarsi bene e prepararsi in modo efficace per essere al top della forma tutto il week-end. E’ un circuito divertente dove guidare, quindi non vedo l’ora di arrivare a Marina Bay o godermi l’incredibile atmosfera. Ho vinto due volte lì e mi piace correrci”.

Infine Fernando Alonso ha parlato del lavoro che sta facendo con la McLaren e delle sue aspettative per questo GP: “Con gli ingegneri siamo concentrati sulla configurazione della macchina per fare del nostro meglio. Sarà interessante vedere come la nostra macchina risponderà alla configurazione ad alta deportanza lì e spero che possiamo avere un fine settimana più positivo. “