MotoGP, Valentino Rossi: “Adesso Lorenzo penserà di battermi in ogni gara”

Valentino Rossi a Misano
Valentino Rossi (getty images)

Quando in gioco c’è il titolo mondiale prendere delle decisioni non è semplice, bisogna pensarci e ripensarci, con il rischio di perdere tempo prezioso e ritrovarsi con la scelta sbagliata. Ma fortunatamente Valentino Rossi e la sua squadra hanno limitato i danni in una gara a dir poco folle, contrassegnata dal tempo incerto e dalle condizioni dell’asfalto che hanno tratto in inganno.

Il quinto posto a Misano non è un risultato che soddisfa il campione di Tavullia, voglioso di salire sul podio davanti ai propri tifosi accorsi in massa, ma la caduta di Jorge Lorenzo ha reso tutto più semplice e solare. “Qui a Misano era importante ottenere un risultato migliore e conquistare almeno il podio… All inizio non è andata così male in condizioni di asciutto. Quando abbiamo cambiato la prima volta la moto e guidato con gomme rain era anche un buon palcoscenico per me. Sono stato molto veloce. Sono stato felice di combattere contro Jorge e Marc ed ero al top”.

Poi la pista si è asciugata ed è giunto il momento di dover cambiare la moto per la seconda volta. Qui l’errore che ha fatto perdere secondi preziosi a Rossi: “Questa è stata una decisione difficile per Jorge e per me, perché se si lotta per il titolo è più difficile e complicato prendere la giusta decisione… Ma sono rimasto troppo a lungo in pista”.

Fortunatamente la caduta di Jorge Lorenzo ha consentito a Valentino di allungare a +23 in classifica. Cosa starà pensando adesso il pilota maiorchino? Il rider di Tavullia prova ad indovinare senza mai perdere la sua sottile ironia… “Che può battermi in ogni gara e recuperare lo svantaggio”. Tra due settimane ad Aragon avremo la conferma o la smentita…