MotoGP, Valentino Rossi penalizzato dalla Direzione Gara: “E’ stato un mio errore”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Anche ai grandi campioni può capitare di sbagliare e stavolta è successo a Valentino Rossi che, nel corso delle qualifiche del GP di Misano, ha involontariamente tagliato la strada al suo compagno di squadra Jorge Lorenzo.

L’episodio non ha avuto stralci al termine della gara e i due alfieri della Yamaha hanno subito chiarito, ma al pilota di Tavullia è stato inflitto un punto di penalità sulla licenza dalla Direzione Gara, reo di aver guidato lentamente in prossimità della traiettoria.

Fortunatamente il punto di penalizzazione non avrà conseguenze, dal momento che le penalizzazioni si scontano soltanto al raggiungimento di un certo numero di punti: 4 punti, partenza dal fondo della griglia; 7 punti, partenza dalla pit lane; 10 punti, squalifica per il GP.

Parlando nel corso della conferenza stampa del sabato Valentino Rossi ha scherzato: “Sì, ho visto Jorge sullo schermo TV e ho provato a rimanere davanti a lui per dargli qualche problema! No, questo è uno scherzo. E’ stato un mio errore, ma ho guardato lo schermo… Non ho visto molto bene e ho cercato di spingere, ma sullo schermo prima del tornante ho visto che Jorge era dietro di me, ma ho pensato che fosse un po’ più lontano, così ho cercato di fuggire dalla traiettoria. Purtroppo ho dato a lui alcuni problemi – ha ammesso il Dottore – ma sono felice comunque che egli è in pole position e nulla è cambiato. “E ‘stato un errore e ho già chiesto scusa, ma non ho visto”. Polemica rientrata in pista e in casa Yamaha.