MotoGP Misano, Marc Marquez: “Domani gara dura contro le due Yamaha”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

Marc Marquez mastica amarezza dopo le Qualifiche di oggi a Misano, nonostante abbia conquistato la prima fila con un dignitosissimo secondo posto, dietro il rivale della Yamaha Jorge Lorenzo. Il Fenomeno di Cervera lamenta “troppi errori”, e si dice “non molto contento”. A pesare sulla mancata pole, a suo dire, è stato anche la scelta poco azzeccata delle gomme.

 

Le aspettative disattese

Com’è noto, Marc Marquez ripone molto aspettative in questo round del Motomondiale, pur essendo ormai sfumato il suo sogno iridato per il 2015. “Volevo spingere, l’ho fatto troppo in qualche curva ma alla fine ho fatto il secondo tempo ed è la cosa più importante anche se domani sarà una gara dura contro le due Yamaha”, dice lo spagnolo dopo la prova ai microfoni di Sky.

A impedirgli di conquistare la pole è stata, a suo dire, una serie di concause. “Ho cambiato pneumatici per centrare la pole… Ho provato a spingere al 100% – racconta Marquez – , col primo pneumatico non ho fatto un giro molto buono, col secondo sono andato forte ma ho sbagliato e col terzo sono andato abbastanza bene ma ho commesso un altro piccolo errore mentre Lorenzo ha fatto un giro molto veloce”.

Per domani il pilota della Honda si aspetta “un passo gara abbastanza buono, molto simile a quello di Jorge. Abbiamo due set-up diversi, vediamo”. “Sembra sia passato un anno dai test – conclude – , il grip non è male ma non come nei test e c’è pure qualche buca”. Come recita il vecchio detto, il Diavolo si nasconde nei particolari…