MotoGP Misano, Jorge Lorenzo: “Peccato per l’ultimo giro, ho trovato Valentino in pista”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Jorge Lorenzo esulta per la pole conquistata pochi minuti fa sul circuito di Misano: un risultato che conferma l’ottimo esordio di ieri e proietta il mariochino verso una gara – quella di domani – carica di promesse e aspettative, con la sfida decisiva per la leadership del campionato.

 

Una gara lunga

Già oggi Jorge Lorenzo ha cominciato a togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Peccato per l’ultimo giro, ho trovato Valentino [Rossi] in pista e sono rimasto un po’ chiuso”, ha detto al termine della prova ai microfoni di Sky.

La performance di oggi dimostra quale sia il suo potenziale in questo round tutto italiano. “La moto va bene – ha assicurato lo spagnolo della Yamaha dopo la pole – e domani metteremo a punto gli ultimi dettagli. Sapevo di poter conquistare la pole ma è sempre difficile battere Marquez, che anche se ha difficoltà qui in alcune curve, è sempre al cento per cento”.

Resta un pizzico di amarzza per alcuni intoppi tecnici, senza i quali il maiorchino avrebbe sicuramente fatto di meglio . “Il problema è che non si potevano cambiare le gomme e nel secondo giro, quello della pole, ho dato troppo gas in curva – puntualizza – . Nel terzo ho trovato disgraziatamente Valentino e ho dovuto chiudere ma per fortuna ho preso una pole importante”.

Le energie sono ora tutte concentrate sull’appuntamento clou di domenica. “Domani sarà una gara lunga – dichiara Lorenzo – , l’asfalto fa lavorare molto la gomma e sarà fondamentale conservare bene la gomma dietro”. “Abbiamo fatto un gran week-end di lavoro nel set up – conclude – ma domani possiamo ancora migliorare qualcosa”. Valentino è avvisato.