MotoGP, Jorge Lorenzo: “Il contratto con HJC? Per il 2016 non so…”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Jorge Lorenzo e la Yamaha hanno messo le ali nel primo giorno di prove libere del GP di San Marino… e nel vero senso della parola? Il maiorchino è sceso in pista con delle appendici aerodinamiche montate sulla parte anteriore della sua M1, opzione scartata per il momento da Valentino Rossi, che probabilmente le ha ritenute superflue.

Fatto sta che Lorenzo rifila 6 decimi a Valentino e insieme al campione in carica Marc Marquez sembra tra i favorito per la vittoria sul tracciato di Misnao. Anche se Rossi ha dimostrato in più occasioni di essere capace di incredibili metamorfosi in gara. Queste appendici dinamiche sono state testate durante i test di Aragon, ma neppure il maiorchino sa dire se effettivamente apportano vantaggi o meno.

“L’idea risale a 15 anni fa, perché la Yamaha le ha usate nel ’99 con Checa e Biaggi, ma non ha ritenuto di usarle negli anni successi e ora le abbiamo messe di nuovo”, ha detto Jorge Lorenzo, come riportato da Crash.net. “Ducati ha iniziato ad utilizzarle quest’anno, così abbiamo fatto più o meno lo stesso per vedere cosa succede. Abbiamo provato in Aragona e volevo provare al più presto qui, per vedere se si può avere alcuni vantaggi… Non siamo sicuri ancora – ha sottolineato il pilota spagnolo -. Dobbiamo vedere la telemetria. Non è una grande differenza, perché se fosse, avremmo notiamo tanto dal primo giro. Ma se si può dare un piccolo vantaggio, è meglio”.

Nelle prime sessioni di libere non sembra aver accusato il tifo a favore del pesarese, anzi ci scherza su dopo aver stabilito il nuovo record di pista: “Io l’asfalto lo vedo nero non giallo, e anche se lo fosse mi basta che abbia una buona aderenza”.

Lorenzo ha anche parlato del casco e del contratto con il marchio HJC: “HJC casco è un grande marchio. Ma è anche vero che ho avuto due, tre problemi con il mio casco (l’ultimo a Silverstone, ndr). E’ pur vero che ho rinunciato alla maschera (ad Aragon, ndr). Non so se la maschera avesse fatto la differenza. Ho un contratto con HJC fino alla fine dell’anno. HJC sta lavorando su soluzioni per i problemi incontrati. Io manterrò il contratto per il 2015. Quello che succederà nel 2016 non lo so ancora”.