MotoGP Misano, Jorge Lorenzo: “Domani potremo fare un altro passo avanti”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Nella prima giornata di prove libere del round di Misano Jorge Lorenzo ha abbattuto il record della pista, chiudendo in posizione di comando. Il maiorchino del team Yamaha Movistar ha registrato il miglior tempo in 1.32.871, seguito dal rivale della Honda Marc Marquez a soli 53 millesimi. Ieri in conferenza stampa aveva dichiarato che iniziare a lavorare già dal venerdì per avere il passo migliore per la gara sarebbe stato fondamentale, e a giudicare dalle premesse questo weekend il vento soffierà tutto a suo favore.

 

Buona la prima

Al termine delle prove odierne Jorge Lorenzo è più che soddisfatto di essere partito con il piede giusto. “Siamo stati veloci sin dall’inizio della sessione mattutina – dichiara lo spagnolo, come riportato sul sito ufficiale del team – e mi piace la nuova superficie del circuito, credo che sia adatta al mio stile di guida”.

La seconda parte della giornata inaugurale del round di Misano è stata dedicata a una serie di “sperimentazioni”. “Abbiamo provato diversi setting nel pomeriggio di cui non sono stato molto soddisfatto – conferma il pilota della Yamaha – , ma anche con un set-up tutt’altro che perfetto siamo riusciti a tenere un passo costante e veloce con entrambe le gomme. Prima abbiamo corso con la posteriore dura, alla fine abbiamo usato la morbida e abbiamo concluso al primo posto”.

L’obiettivo è quello di confermare la bontà della performance e migliorarla già a partire da domani. “Credo che se riusciamo a migliorare la moto e provare la gomma dura, domani potremo fare un altro passo avanti – conclude Lorenzo – . Stiamo ancora testando le alette per capire quali possono essere i benefici”. Nella MotoGP, come nella vita, gli esami non finiscono mai.