MotoGP Misano, Marc Marquez: “Speriamo che la fortuna cambi direzione”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

Dopo la caduta di Silverstone, per Marc Marquez le speranze di infilare il tris di titoli iridati sono ridotte al lumicino, o quasi. Eppure, il Fenomeno di Cervera continua a non darsi per vinto, e punta a portare a casa il maggior numero di vittore possibili di qui alla fine del Campionato 2015.

 

Le variabili in gioco

“Dopo Silverstone le speranze non sono svanite del tutto ma adesso è molto difficile”, ha ammesso lo pilota spagnolo della Honda Hrc nella conferenza stampa pre-GP di Misano, come riporta Repubblica.it. “Il feeling non era il migliore ma dovevo rischiare per cercare di vincere” ha aggiunto riferendosi ancora alla gara britannica di due settimane fa.

A Misano, tuttavia, e condizioni del circuito saranno diverse e il weekend al via domani potrebbe riservare qualche sorpresa. “Sull’asciutto eravamo molto veloci e qui dovrebbe essere asciutto e dovremmo partire da una buona base”, osserva ancora Marc Marquez. In più, “[Jorge] Lorenzo vorrà battere Valentino [Rossi] e sarà bello vedere come finirà dall’interno della pista”.

Pista che, vale la pena di ricordarlo, Marquez ha già testato in estate con il nuovo asfalto. “C’era una buona aderenza soprattutto al mattino – ha ricordato sempre in conferenza stampa – . Adesso dovremo vedere su che tempo sul giro riusciremo ad arrivare. Io penso che con una temperatura più fresca potremmo essere anche più veloci”. Insomma, lo spagnolo confida in una buona performance sul circuito nostrano: “L’anno scorso sono caduto mentre ero dietro a Valentino. Ora speriamo che la fortuna quest’anno cambi direzione”, ha concluso.