MotoGP, Andrea Dovizioso: “A Misano tutto può succedere”

Andrea Dovizioso a Misano
Andrea Dovizioso (getty images)

Il Gran Premio di Misano è una buona occasione per confermare i progressi del team Ducati dinanzi ai propri tifosi. A Silverstone Andrea Dovizioso è riuscito a salire sul podio, al termine di una gara bagnata, mentre Andrea Iannone, alle prese con il solito dolore alla spalla, ha il dovere quantomeno morale di tentare l’assalto al terzo posto in classifica.

Non sarà un week-end facile per le Ducati, ma quello di San Marino è un terreno amico, quindi bisogna cercare di approfittarne e non commettere errori che possono rivelarsi fatali, quando si sfidano colossi come le Yamaha e le Honda ufficiali.

“Questa è una pista abbastanza amica per noi, lo scorso anno abbiamo fatto la nostra miglior gara, con un gap di 5 secondi che era una gran prestazione – ha dichiarato Andrea Dovizioso a Sky Sport -. Sappiamo benissimo che i quattro piloti Honda e Yamaha sono fortissimi in questo momento ed in questa pista; però credo che potremo essere competitivi. Questo non vuol dire giocarsela allo stesso livello, però potremo essere molto vicini ed a seconda di come si evolverà il weekend capiremo che tipo di risultato potremo fare”.

Non molto tempo la casa di Borgo Panigale ha effettuato un test sul circuito di Misano, anche se le condizioni meteo avverse hanno ostacolato non poco il lavoro di tecnici e piloti. “Non vedo l’ora di correre questo fine settimana, perché è molto importante per me e per la Ducati. Abbiamo testato qui ed è andato abbastanza bene. Ma dobbiamo migliorare ancora. Penso che la nostra velocità qui può essere molto buona”.

Nessun obiettivo definito per il pilota forlivese, ma di certo la voglia di dare il massimo e vedere cosa succede in pista: “Qui tutto può succedere ora. Tutti sono al limite in questa Coppa del Mondo, quindi tutto è possibile”.