MotoGP, Valentino Rossi: “La visita di Brad Pitt? Eccitante soprattutto per la mia fidanzata”

Linda Morselli bacia la mano che ha toccato Brad Pitt (foto Instagram)
Linda Morselli bacia la mano che ha toccato Brad Pitt (foto Instagram)

 

“La visita di Brad Pitt? Una cosa molto eccitante soprattutto per la mia fidanzata e per tutte le altre donne inclusa mia mamma e mia zia”. Così Valentino Rossi ha raccontato, ai microfoni di Radio Deejay, il contatto ravvicinato col famoso attore hollywodiano in occasione del Gran Premio di Silverstone.

 

Un incontro fortunato

Valentino Rossi e Brad Pitt sono legati da un rapporto di affetto e stima reciproca, consolidatosi nel tempo. “Brad è venuto a vedere la gara perché gli piace molto la MotoGP e poi lui è uno che in America va in giro con la moto – ha spiegato il Dottore – è un appassionato ed è anche un mio tifoso. Però Angelina non è mai venuta”.

“La scorsa domenica – ha continuato . è venuto alla partenza per cui io ero molto in paranoia per la gara quindi ci siamo solo salutati e abbiamo fatto una foto. Qualche anno fa invece eravamo stati più tempo insieme perché era venuto al Mugello. Un personaggio figo lui…”.

Dopo il successo sul circuito bagnato si Silverstone, (“non mi aspettavo di fare una gara così bella”), Valentino è ora tutto concentrato sul Gran Premio di San Marino, in calendario il prossimo weekend.

“Misano è la pista dove sono cresciuto ed è anche la pista dove per la prima volta ho guidato una moto – ha ricordato il Campione di Tavullia – . Era la fine del ’92. Avevo 13 anni. La moto era un’Aprilia Futura 125 2 tempi che mi aveva prestato il mio amico Maurizio Pagano”. Di strada ne ha percorsa da allora, ma la voglia di lottare per il gradino più alto del podio è sempre la stessa.