MotoGP, Takumi Takahashi wild card Honda a Motegi: “Grazie HRC, lavorerò al 100%

Takumi Takahashi
Takumi Takahashi (photo HRC)

Honda Racing Corporation (HRC) ha annunciato ufficialmente che Takumi Takahashi, collaudatore HRC, parteciperà a una gara di MotoGP come una wildcard per la prima volta, in occasione del Gran Premio del Giappone. La giovane promessa giapponese ha già vinto per tre volte la 8 Ore di Suzuka (2010, 2013 e 2014) e il prossimo 11 ottobre avrà modo di “farsi le ossa” con la terza RC213V ufficiale.

Takahashi, che corre nella MFJ All Japan Road Race Championship JSB1000 per Musashi RT HARC-PRO è considerato uno dei più promettenti giovani piloti in Giappone. “Siamo molto contenti che Takumi sarà in grado di avere esperienza pratica in MotoGP come una wildcard – ha dichiarato Shuhei Nakamoto, Vice Presidente Esecutivo di HRC, in una nota ufficiale -. E’ un giovane pilota in crescita e spero che sia in grado di dimostrare le sue capacità con una forte performance di fronte a tutti i tifosi di casa”.

Entusiasta anche il diretto interessato Takumi Takahashi che ringrazia la Honda per la grande opportunità concessagli: “Ho partecipato a test MotoGP diverse volte e sono stato in grado di testare il livello dei piloti con i miei occhi. Sono molto entusiasta di avere l’opportunità di partecipare ad una gara di MotoGP – ha detto il giovane pilota giapponese – e vorrei ringraziare HRC per questa opportunità. Farò del mio meglio e lavorare al 100% sperando di soddisfare le aspettative di tutti”.

Sfuma del tutto e in via ufficiale la possibilità di rivedere Casey Stoner in pista, dopo l’infortunio alla 8 Ore di Suzuka 2015 e forse per via di qualche malumore di troppo con Honda Racing Corporation, dopo il mancato appello per sostituire Dani Pedrosa ad inizio stagione. Fatto sta che la collaborazione tra l’ex campione australiano e la casa nipponica continua!