F1 GP Monza, Lewis Hamilton: “Pubblico incredibile”. Nico Rosberg: “Potevo superare Vettel”

lewis hamiltonsebastian vettel felipe massa
Lewis Hamilton sul podio con Sebastian Vettel e Felipe Massa (Getty Images)

Dominio anche a Monza per Lewis Hamilton, autore di pole position, giro veloce e vittoria finale. Al via ha tenuto dietro la Ferrari di Sebastian Vettel imponendo subito il suo ritmo e guadagnano un divario tale da poter poi solamente gestire il vantaggio accumulato. La sua monoposto anche oggi si è dimostrata la migliore e per la rossa di Maranello non c’è stato modo di avvicinarsi. L’inglese allunga nella classifica mondiale, complice il ritiro del compagno e rivale Nico Rosberg a due giri dalla fine. Il figlio d’arte ha avuto problemi al motore quando si trovava in terza posizione e si stava avvicinando al ferrarista. Per lui week-end da dimenticare. Dopo aver dovuto rinunciare alla versione più evoluta della power unit, ha dovuto montare una con 5 GP già alle spalle e non è stato protagonista come si aspettava. Adesso la lotta per il titolo sembra ormai avere un esito più scontato di quanto non fosse prima.

 

GP Monza: le parole di Lewis Hamilton e Nico Rosberg

Queste le prime parole del vincitore dopo la cerimonia del podio: “Il pubblico è incredibile qui. Non ce l’avrei mai fatta senza il mio team, sono grato alla squadra per il lavoro fatto in questo week-end e in tutta la stagione”. Per quanto riguarda il caso relativo alla pressione delle gomme invece ha dichiarato: “Non ne sapevo nulla”. Adesso si attende di capire se la vittoria sarà confermata.

Nico Rosberg è stato sfortunato, podio perso a due giri dalla fine quando era alle spalle di Sebastian Vettel e poteva insidiarlo: “Brutto rompere alla fine dopo tutto il lavoro del weekend e le difficoltà già avute. Potevo attaccare Seb visto che le sue gomme erano sfasciate, potevo dare ancora molto. Partenza difficile perché Kimi si è bloccato e ciò mi ha danneggiato. Hamilton imprendibile in classifica? Molto complicato ora per il titolo, ma continuerò a lottare. Ferrari sorprendenti? In qualifica sì, in gara erano più normali”.

Toto Wolff, team principal della Mercedes, è stato interpellato da Rai Sport sulla questione delle gome: “Dobbiamo capire la situazione sulla pressione delle gomme. Non abbiamo capito cosa succedesse e abbiamo detto a Hamilton di spingere nel finale. Preoccupato? Sì, ma dobbiamo capire cosa è successo. Rosbrrg? Motore alla fine della sua vita. Con 6 gare è morto. Aveva perso già in partenza con Kimi bloccato. Peccato”.