Jeremy Clarkson-Amazon, contratto da 40 milioni per sfidare Top Gear

Jeremy Clarkson
Jeremy Clarkson (getty images)

Tutti ormai sono a conoscenza del divorzio avvenuto tra Jeremy Clarkson e la BBC dopo la colluttazione con il produttore del programma Top Gear condotto proprio dal noto presentatore inglese. Ma per lui la lontananza dai teleschermi destinata a durare poco. Infatti ha firmato un contratto con Amazon per presentare una trasmissione che farà da concorrente proprio a Top Gear e che andrà in onda tramite il servizio Prime per gli abbonati. Amazon sbarcherà sul mercato della Tv on demand, seguendo la scia del successo di Netflix.

Dall’Inghilterra rivelano che Jeremy Clarkson guadagnerà la bellezza di 10 milioni di sterline (circa 13,7 milioni di euro) all’anno per i prossimi tre anni. Oltre 40 milioni di euro annui. Questo contratto milionario lo rende il personaggio tv che guadagna di più in Gran Bretagna. Un record non di poco conto. Il tabloid britannico Mirror parla di un budget complessivo per il nuovo show automobilistico firmato Amazon di 160 milioni di sterline (circa 219 milioni di euro) per 36 puntate nell’arco di tre anni, ovvero 4,5 milioni di sterline (oltre 6 milioni di euro) a puntata. Cifre enormi se consideriamo che il budget a puntata su Top Gear era di 500 mila sterline e che si arrivava ad 1 milione considerando anche gli stipendi dei presentatori.

Ricordiamo che con Jeremy Clarkson lasciarono la BBC anche i co-presentatori James May e Richard Hammond, i quali intraprenderanno insieme a lui questa nuova avventura su Amazon nell’intento di battere Top Gear, creatura che deve il suo successo soprattutto a questo trio storico. Ancora non si conosce precisamente la data in cui la nuova trasmissione andrà in onda e neppure quale nome avrà, ma la qualità sarà garantita ed è difficile immaginare un flop. Tutti gli appassionati di automobilismo attendono con impazienza di avere novità e noi di Tuttomotoriweb.com li terremo aggiornati sempre puntualmente.