MotoGP Silverstone, Jorge Lorenzo: “Rossi più forte. Ho perso il 3° posto per colpa della visiera”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Probabilmente nessuno avrebbe mai pronostico uno Jorge Lorenzo giù dal podio a Silverstone, eppure la pioggia ha rimescolato le carte sorprendendo tutti. Vittoria per Valentino Rossi, suo compagno in Yamaha e rivale nella lotta per il titolo mondiale, che ora ha 12 punti di vantaggio. Lo spagnolo è arrivato solo quarto, risultando meno a suo agio rispetto ad altri colleghi nel guidare sulla pista bagnata. Mentre sull’asciutto nei turni di venerdì e sabato si era dimostrato assolutamente competitivo e in grado di poter vincere. Sul circuito britannico era dato come favorito, ma evidentemente non bisogna mai dare nulla per scontato.

 

Le dichiarazioni di Jorge Lorenzo dopo il GP di Silverstone

Il pilota della Yamaha al termine della gara di Silverstone non può che essere amareggiato e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Partire con le slick era molto pericoloso – riporta il sito ufficiale del team di Iwata – perciò sono stato contento di ripartire con le rain. All’inizio poi il feeling nei primi 3-4 giri era buono, guidavo bene, ma poi gli altri piloti hanno iniziato ad andare più veloce di me. Mi hanno passato Valentino e Marquez ed ho subito iniziato a perderli. Poi ad un certo punto, mentre entravo nella chicane sono stato toccato duro da Pol Espargarò che ha fatto una manovra incomprensibile e solo per miracolo non sono caduto. Così ho cercato di fare almeno il 3° posto ma sono riuscito a ripassare solo Dani”.

Jorge Lorenzo successivamente ha spiegato perché non è riuscito ad agguantare il podio: “Avevo anche ripreso Dovizioso ma ha iniziato a piovere più forte, non vedevo più nulla anche perchè si era completamente appannata la visiera e così ho perso la possibilità di fare il podio, un vero peccato. Certo con la pioggia non avevo certo il passo per stare con Valentino e Marquez”.