MotoGP Silverstone, Danilo Petrucci: “Grande gara, è stato fighissimo”

Danilo Petrucci (Getty Images)
Danilo Petrucci (Getty Images)

 

Danilo Petrucci è stato il protagonista numero 2 dell’odierno GP di Silverstone, dopo lo strepistoso Valentino Rossi. Il pilota umbro è stato autore di una gara memorabile, sorpassando sul bagnato colleghi del calibro di Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. E, a giudicare dalla performance, se il Dottore nel finale non si fosse tenuto ancora un po’ di margine per gestire le ultime tornate e poi vincere, avrebbe magari fatto anche qualcosa di più…

 

Una grande gara

La soddisfazione del giovane pilota è palpabile, e non potrebbe essere altrimenti al termine di una giornata che entrerà nella storia del motociclismo sportivo. “Ho fatto una grande gara – ha detto a caldo Danilo Petrucci, come riporta la Gazzetta dello Sport – la pioggia a un certo punto è aumentata e si è fatto sotto anche Dovizioso. Poi quando ho preso un po’ di vantaggio ho iniziato a sorridere, stava succedendo davvero. Ancora non mi rendo conto di questo 2° posto”.

L’esito della gara è stato incerto fino agli ultimi giri, complici le particolari condizioni del circuito e l’improvvisa uscita di scena di Marc Marquez. “Speravo che la pioggia mischiasse le carte, ma così non pensavo! Vedevo che gli altri non scappavano, bella la battaglia con Dovi, temevo tornasse su da dietro e le sue staccate mi preoccupavano. Così quando ho visto Rossi ho pensato a raggiungere lui e non a guardarmi dietro”.

Infine il pensiero di Petrucci va a chi lo assistito e sostenuto nel corso della sua carriera, contribuendo in maniera più o meno diretta alla seconda piazza di oggi: “La dedico alla mia famiglia che ha fatto sacrifici per farmi correre. È stato fighissimo”, conclude.