MotoGP Silverstone, Andrea Iannone: “Giornata positiva”. Andrea Dovizioso: “Pista difficile”

Andrea Dovizioso  e Andrea Iannone
Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (Getty Images)

Giornata di prove libere per il Motomondiale oggi sul circuito di Silverstone, sede del dodicesimo gran premio del campionato 2015. La Ducati nella FP1 era messa sostanzialmente bene con il quarto tempo di Andrea Iannone ed il quinto di Andrea Dovizioso. Entrambi dietro ai tre top rider del Mondiale: Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Nella FP2 il Dovi ha confermato la propria posizione, mentre il compagno è stato protagonista di una scivolata a metà turno ed ha poi concluso all’ottava piazza. Al momento non sembra che le rosse possano lottare per il podio, ma c’è ancora il sabato per poter lavorare e recuperare un po’ di gap dai primi.

 

Le dichiarazioni di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso

L’abruzzese, nonostante la caduta, è positivo e fiducioso per questo week-end. Ecco le parole di Andrea Iannone: “E’ stata una giornata abbastanza strana, soprattutto a causa della caduta che ha rallentato il lavoro del mio team, ma comunque sono riuscito a segnare un buon tempo utilizzando la gomma da gara usata e lo stavo ancora migliorando prima della scivolata – si legge sul sito ufficiale Ducati -. Adesso dobbiamo analizzarne le cause per verificare se le modifiche che avevamo apportato abbiano creato qualche problema, o se la scivolata sia stata provocata da una buca. La giornata è stata comunque positiva e cercheremo di migliorare ancora in vista di domani”.

Cauto ottimismo anche per Andrea Dovizioso, che ha sottolineato le difficoltà presenti nel correre in un tracciato come quello britannico: “Non è stata una giornata facile, ma credo sia stato così un po’ per tutti, anche perché le condizioni della pista sono difficili a causa della presenza di avvallamenti e buche. Silverstone è una pista piuttosto complicata da interpretare perché è più larga delle altre e permette più di una linea, però di positivo c’è che abbiamo sicuramente un buon margine di miglioramento. Nelle mie varie uscite ho approcciato la pista in maniera differente e per domani dovremo cercare di essere più fluidi possibile. Siamo ancora un po’ lontani dai primi ma tutto sommato oggi non è andata male.”