MotoGP Silverstone, Marc Marquez: “Cercherò di vincere ancora”

 

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

Dopo il buon risultato messo a segno a Repsol, il campione della Honda Marc Marquez ha trascorso una settimana “tutta all’insegna della mia passione…  hahaha… che come tutti sapete è godermi le moto al massimo. Così mi sono allenato duramente, sia con la mia bici che con il supermotard”. Così racconta il Fenomeno di Cervera nel consueto post publicato sul blog del sito Box Repsol.

 

Verso la nuova sfida

“Lo scorso venerdì – annota Marc Marquez – ho avuto l’occasione di incontrare i piloti più giovani della Monlau Repsol Technical School. Onestamente, ogni volta che li vedo in azione, mi rendo conto che hanno davanti a sé un grande futuro, per cui prepariamoci: stanno arrivando dei grandi talenti”.

Quanto a lui, la prossima sfida che lo attende si disputerà tra pochi giorni a Silverstone. “Il GP della Gran Bretagna è tra quelli che ricordo con più piacere – scrive al riguardo lo spagnolo – . Nel 2008, l’anno del mio debutto, ottenni il mio primo podio nel campionato mondiale a soli 15 anni. E’ un grande ricordo! Lo scorso anno sono riuscito a vincere, per cui cercherò di vincere ancora questo week-end”.

Anche stavolta il meteo sarà una delle incognite principali. “Il clima in Inghilterra è molto variabile e non si può dimenticare che la pioggia è sempre in agguato. Anche se preferisco sempre correre sull’asciutto, dovrò dare il meglio in qualsiasi condizione, per adattare la moto in corsa”.

Lo spagnolo non dimentica poi di menzionare il fratello Alex, che “sta andando veramente alla grande in questo momento”. “Voglio esprimergli tutto il mio sostegno – sottolinea – affinché ripeta la buona performance che ha ottenuo a Brno e continui a migliorare come ata facendo. Vai così Alex!”.

Infine, un saluto ai suoi fan, “che sono i migliori”, sostiene Marquez. “Mi sosterranno anche stavolta dal bordo pista (Silverstone Grandstand six), e farò come sempre del mio meglio per ripagare i loro sforzi”.

 

Domanda della settimana

“Cosa ti piacerebbe essere, se non fossi un pilota della MotoGP?”, chiede Isabergondo.

“Hahaha… beh, ci devo pensare – risponde Marquez – . A essere sincero, credo che sarei un meccanico di moto. Mi troverei un bel garage e starei tutto il giorno ad aggiustare motociclette. E’ la cosa che mi piace di più”.