Valentino Rossi: “Johann Zarco può essere forte anche in MotoGP”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

Johann Zarco è dato come favorito tra i piloti della Moto2 che saranno impegnati al GP di Gran Bretagna, in programma questo fine settimana sullo storico circuito di Silverstone, e il suo talento non è sfuggito al “collega” della classse regina Valentino Rossi.

Il Dottore si è infatti detto “impressionato” dalle performance del 25enne francese dell’Ajo Motorsport, spingendosi a prevedere che “potrebbe far bene anche in MotoGP”.

 

Da campione a campione

A Silverstone – il 12° dei 18 appuntamenti previsti dal calendario di quest’anno – Johann Zarco arriverà con una “dote” di ben 79 lunghezze di vantaggio sul campione uscente, lo spagnolo Esteve “Tito” Rabat (EG Marc VDS). Il suo “bottino” conta finota 224 punti, frutto di 10 piazzamenti sul podio su 11 gare (mancato solo nella gara di apertura in Qatar, dove chiuse 8°) di cui 4 vittorie (l’ultima a Brno).

Come l’inglese Danny Kent (Leopard Racing), capoclassifica in Moto3, il francese della Middle Class gode di un margine piuttosto solido in classifica in vista delle ultime gare della stagione, e la cosa non ha mancato di attirare l’attenzione di Valentino Rossi. Rispondendo ai colleghi di Speedweek, il fuoriclasse della Yamaha si è complimentato con Zarco per il suo ottimo rendimento, mettendone in luce le potenzialità del francese anche in MotoGP:

“Trovo che e prestazioni di Johann di quest’anno siano piuttosto impressionanti – ha osservato il Dottore – . La lotta per il titolo mondiale in MotoGP è ancora molto serrata, ma i leader delle classi Moto2 e Moto3 hanno un grosso vantaggio in classifica e sono i chiari favoriti per il titolo”.

Ma la vera “sorpresa” di questa stagione è stata per Valentino il francese Johann Zarco. “Francamente, non mi aspettavo un tale livello di performance da parte di Zarco: ha più di 70 punti di vantaggio! Penso che potrebbe essere forte anche in MotoGP”.

Il diretto interessato ha più volte espresso la volontà di passare alla classe regina nel 2016, e chissà che le parole del Campione di Tavullia non servano da stimolo a qualche offerta allettante…