MotoGP, Lin Jarvis (Yamaha): “Ci sarà tensione Rossi-Lorenzo, ma con rispetto”

Valentino Rossi e Lin Jarvis (Getty Images)
Valentino Rossi e Lin Jarvis (Getty Images)

In casa Yamaha si è venuto a creare uno scenario che fa invidia a tutte le altre scuderie della classe MotoGP. Entrambi i piloti ufficiali sono in lotta per il titolo mondiale ed in classifica hanno gli stessi punti a sette gare dal termine campionato. In questo momento Jorge Lorenzo, vincitore di 5 gran premi stagionali, è decisamente più in forma e competitivo di Valentino Rossi, fermo a tre successi. I pronostici danno lo spagnolo come favorito, ma non bisogna mai dare per scontata la sconfitta di una vecchia volpe come il nove volte campione del mondo. Ci si aspetta che i due duellino arrivando anche al corpo a corpo, cosa che finora è mancata, e non bisogna escludere che la situazione possa farsi anche tesa nel box.

 

Lin Jarvis felice del duello Rossi-Lorenzo

Lin Jarvis, managing director Yamaha, non è affatto preoccupato delle conseguenze che possono scaturire da questa rivalità di alto livello tra due autentici fuoriclasse del Motomondiale: “Sarà logico che la tensione crescerà nel corso delle gare perché i nostri piloti sono in lotta per il titolo della MotoGP, ma sarà una tensione sempre con rispetto – si legge su As.com -. Non credo che in pista ci saranno brutte azioni da entrambe le parti, perché si rispettano. E’ la differenza più importante rispetto ai loro rapporti del passato. C’è rispetto per l’avversario e per tutte le persone attorno ad esso. Questo è molto importante. Siamo molto contenti quest’anno”.

La Yamaha quest’anno sta dominando, è infatti in testa anche nella classifica costruttori e in quella per team (con il team Movistar). La Honda, dopo due anni di vittorie, è tornata ad essere seconda. Marc Marquez, vincitore degli ultimi due titoli consecutivi, è distante 52 punti da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Lin Jarvis non sembra troppo pensieroso in merito ad un suo clamoroso recupero: “Se ci fosse solo un pilota in testa, lui sarebbe da prendere in considerazione. Ma ne abbiamo due ed è difficile che falliscano entrambi”.

Lin Jarvis è molto soddisfatto del clima all’interno del box e di vedere i suoi piloti lottare entrambi per il titolo: “E’ bello vederli a pari punti e con sette gare ancora da correre. Mi preoccupa il rischio di perdere il buon ambiente che si è creato nel team Yamaha, perché siamo una squadra che lavora da squadra. Anni fa il box era diviso in due, adesso non è più così”. Vedremo se l’ambiente resterà unito o se effettivamente ci saranno momenti di alta tensione tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.