MotoGP, Valentino Rossi “Partenza negativa, Jorge e Marc più veloci di me”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Un vero peccato per Valentino Rossi, autore di una qualifica quasi perfetta, ma sprecata con una pessima partenza. A Brno il pesarese non va oltre il terzo gradino del podio, alle spalle di Jorge Lorenzo, vincitore della quinta gara stagionale, e di Marc Marquez. Il maiorchino della Yamaha adesso è leader in classifica, a pari punti con il pilota di Tavullia, e nel GP di Silverstone può balzare in avanti, essendo un circuito a lui molto congeniale.

Il Dottore è partito con entrambe le gomme dure, mentre il suo compagno di team ha optato per le medie. Una scelta che non è stata ritenuta sbagliata dal nove volte campione del mondo: “Non credo c’entrino niente le gomme, io ho scelto semplicemente quelle migliori per me durante le prove, non per andare veloce nella seconda parte di gara”, ha spiegato Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport. “La mia è stata una partenza negativa, ho perso tanto nei primi giri e Jorge e Marc erano più veloci di me. Ho avuto qualche problema, non avevo la forza per stare con loro”.

Adesso Jorge Lorenzo rischia di sul serio di mettere le mani sul titolo iridato: “Il meteo si è riscaldato un po’ rispetto al warm up, ero preoccupato per la scelta tra medie o non medie, ma alla fine ho usato le gomme con cui mi sentivo meglio – ha detto lo spagnolo della Movistar Yamaha, come riportato da ‘Repubblica’ -. Ho avuto un certo divario dopo 6 giri, poi l’ho aumentato, ma alla fine è stato difficile stare in sella anche se avevo più passo rispetto a Marc. Ora sono in testa con Valentino e per Marc è più difficile recuperare”.