MotoGP Brno, Valentino Rossi ironizza: “Hanno detto a Pedrosa di mettermi nei guai”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Il circuito di Brno si rivela più insidioso del previsto per Valentino Rossi e non solo. L’asfalto risulta viscido e le cadute sono alla portata del giorno, come dimostrano gli scivoloni di Dani Pedrosa, Marc Marquez e del pesarese.

Il venerdì di prove libere si conclude con un quarto posto per il pilota di Tavullia, a quattro decimi da Jorge Lorenzo, motivo per cui sarà fondamentale limare qualche decimo in vista delle qualifiche del sabato.

“E’ stata una prima giornata difficile, perché ci sono le condizioni più difficili che abbia mai incontrato quest’anno”, ha confessato Valentino in conferenza stampa, come riporta Speedweek.com. “L’asfalto qui ha un livello di grip molto basso. La moto scivola ovunque. Per la prima volta la gomma anteriore Bridgestone è in difficoltà. Questo rende il compito estremamente difficile. Allo stesso tempo, la pista è piena di fossi. E’ molto difficile guidare la moto e mantenere la moto sotto controllo durante la guida nelle curve. Dopo due, tre giri la gomma posteriore inizia a slittare. È molto difficile dare il massimo qui”.

A complicare il lavoro del venerdì è giunta la prima caduta della stagione a causa di una macchia di olio rilasciata dalla Honda di Dani Pedrosa: “Oggi abbiamo migliorato in modo significativo dalle FP1 alle FP2. Ma poi sono stato sfortunato nel pomeriggio perché ero al momento sbagliato nel posto sbagliato – ha proseguito Rossi -. Dani Pedrosa ha perso olio dalla forcella, così sono caduto. Per fortuna io sono illeso… Da quel momento in poi abbiamo dovuto prendere l’altra moto, che era dotata di una diversa impostazione – ha sottolineato il Dottore -. Ma è stato importante aver migliorato. Sembra che qui tutti i driver siano in difficoltà. Jorge è in una situazione migliore di me. Ma nel pomeriggio non è andata così male”.

Nei giorni scorsi si è parlato di un maggior impegno da parte di Dani Pedrosa per togliere punti alle Yamaha e favorire la risalita di Marc Marquez in classifica… “Sì, ho sentito nelle ultime settimane che Dani dovrà toglierci dei punti. Gli hanno detto di mettermi nei guai. Ma spero che non sarà sempre come oggi”, ha scherzato Valentino Rossi. “La cosa importante è che non mi sono fatto male”.