MotoGP Brno, Jorge Lorenzo: “Soddisfatto al 90%, posso ancora migliorare”

Jorge Lorenzo a Brno
Jorge Lorenzo (getty images)

Il week-end in Repubblica Ceca si apre ancora una volta con un testa a testa tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez, una sfida combattuta sui decimi, in attesa della gara finale di domenica che potrebbe riservare grosse sorprese e colpi di scena. Il maiorchino della Movistar Yamaha sigla il miglior crono nelle FP1, mentre al pomeriggio è secondo, anche se il miglior tempo del venerdì è quello stabilito da lui al mattino.

Sul circuito di Brno Jorge Lorenzo riesce ad essere più veloce di Valentino Rossi, quarto con mezzo secondo di ritardo, anche se in gara sarà tutta un’altra musica… “È stata una giornata di gran caldo, già al mattino alle 10, figuratevi alle 14 – ha dichiarato il pilota spagnolo della Yamaha, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Non avevamo mai visto temperature così quest’anno, c’era poco grip sull’anteriore in inserimento in curva e sono stato molto cauto dopo aver visto le tante cadute”.

“Ho lavorato sulle gomme e provato il setting di due moto – ha aggiunto il due volte campione della classe regina -: il ritmo è molto buono, ma c’è il margine per abbassare altri due decimi. Mi sento soddisfatto più o meno come lo ero venerdì a Indy. Gomme? Per ora morbida dietro, mentre davanti non è ancora chiaro”. E avvisa: “Abbiamo margini per migliorare di qualche decimo, sono soddisfatto al 90%”.

Il suo compagno di team Valentino Rossi promette battaglia ed è facile prevedere una grande sfida a tre nel week-end di Brno: “La caduta non ci voleva ma la pista è difficile – ha detto il pesarese, come riportato da ‘Repubblica’ -: c’è poco grip, le gomme fanno fatica e si scivola molto… Stiamo migliorando ma è molto dura. Dobbiamo recuperare su Lorenzo, mi pare che sia quello che va meglio qui”.