Sky Racing Team VR46, rinviato l’approdo in Moto2?

Valentino Rossi Sky Racing Team VR46
Valentino Rossi e lo Sky Racing Team VR46 (Getty Images)

Lo Sky Racing Team VR46 è una bella realtà del motociclismo creata dal nove volte campione del mondo Valentino Rossi nel 2013 per dare spazio ai piloti italiani, che fino ad allora sembravano essere in ombra nelle classi inferiori del Motomondiale, dove una volta primeggiavano. La squadra ha debuttato in Moto3 nel 2014 e da due anni ha Romano Fenati come pilota di punta, mentre al suo fianco l’anno scorso c’era Francesco Bagnaia e quest’anno Andrea Migno. I risultati tutto sommato sono positivi e i finalmente i riflettori sono tornati a puntare anche i giovani riders del nostro Paese.

Ma se in Moto3 possiamo notare che alcuni talenti nostrani ci sono, in Moto2 invece la situazione è molto diversa. L’unico che sembra poter avere un buon futuro è Franco Morbidelli, classe 1994 che nell’ultimo gran premio a Indianapolis è riuscito ad ottenere uno splendido secondo posto. Per lui il primo podio in carriera nel Motomondiale. Meritato, vista la sua ottima stagione. Gli altri italiani che ci partecipano sono gli esperti e poco vincenti Simone Corsi e Mattia Pasini, oltre al 19enne Lorenzo Baldassarri. Una truppa tricolore ridotta e che sta ottenendo poco.

Per rilanciare l’Italia anche in Moto2 si era parlato di un possibile approdo dello Sky Racing Team VR46 anche in quella classe e a tal proposito era già stato stilato un progetto. Un investimento importante per tentare di riportare i nostri piloti ad essere competitivi anche lì. Romano Fenati, per esempio, dopo anni di Moto3 potrebbe essere pronto per passare di categoria e dunque ci sarebbe già un ragazzo su cui poter puntare ed è già sotto contratto.

Però le ultime indiscrezioni lanciate da Speedweek vanno in un’altra direzione. Il progetto dello Sky Racing Team VR46 di sbarcare in Moto2 sarebbe stato rinviato. Nel paddock non risulta infatti che per il 2016 la squadra creata da Valentino Rossi abbia fatto richiesta di iscrizione. Eskil Suter, capo della società svizzera Suter Racing Technology, vorrebbe dei clienti in Moto2 ma non ha ricevuto richieste dal Team Sky VR46. Inoltre ha dichiarato: “So che in passato erano interessati, ma questo tipo di piani non si sono mai concretizzati”.