MotoGP Brno: Aprilia in pista con nuovi telaio e assetti

Stefan Bradl
Stefan Bradl (getty images)

La MotoGP non si ferma neanche a Ferragosto e approda in Repubblica Ceca, sul circuito di Brno, dove in casa Aprilia continua lo sviluppo della RS-GP ad opera di Alvaro Bautista e del neo arrivato Stefan Bradl. Il pilota tedesco, dopo aver preso confidenza con la moto a Indianapolis, cercherà di migliorare le sue prestazioni nel prossimo week-end, su una pista meno impegnativa e che, quindi, non dovrebbe arrecare troppi problemi al polso destro operato di recente.

A Brno la Casa di Noale proverà un nuovo telaio e nuovi assetti in ottica 2016, confidando di fare un passo avanti e tentare di avvicinarsi alla top ten. “Brno è una pista molto diversa rispetto a Indy – ha spiegato Bautista -. Dobbiamo cercare di rendere la moto agile, visti i molti cambi di direzione, mentre nelle salite conterà molto il motore. Continueremo il nostro lavoro di sviluppo, con l’obiettivo di raccogliere più dati possibile e porre le basi per il progetto 2016. In questo weekend speriamo di essere più competitivi e toglierci qualche soddisfazione”.

Stefan Bradl giunge su una pista che conosce molto bene e dove potrebbe regalare qualche piccola soddisfazione: “Arriviamo su una pista che conosco molto bene e sulla quale ho già raccolto buoni risultati, per cui non vedo l’ora di risalire in sella. Sulla carta Brno è anche un tracciato meno impegnativo dal punto di vista fisico rispetto a Indianapolis – ha detto il pilota tedesco, alla sua seconda gara in sella all’Aprilia -, per cui spero che il polso destro non mi dia problemi, considerato anche che avrò a disposizione qualche giorno per riposarlo. Potrò inoltre iniziare le prove partendo da un livello di conoscenza della moto senza dubbio superiore, per cui spero che potremo fare un bel weekend”.