MotoGP Brno, Jorge Lorenzo: “Bisogna ridurre il gap da Valentino”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

Il secondo posto a Indianapolis ha consentito di accorciare le distanze da Valentino Rossi, ma per prendere la vetta della classifica non è bastato a Jorge Lorenzo, che approda in Repubblica ceca con un gap di appena 9 punti dal compagno di squadra. Nella sua lunga carriera il maiorchino ha vinto quattro volte a Brno, una volta nella classe 125, due volte nella 250 e una volta in MotoGP (2010), ma il tracciato si conforma perfettamente al suo stile di guida e alla moto.

“Nel complesso l’ultima gara a Indy è andata bene considerando che il circuito non è tra i miei preferiti. Si adatta meglio ai nostri avversari, quindi dobbiamo essere orgogliosi per quanto siamo riusciti a fare domenica – ha dichiarato Jorge Lorenzo in una nota ufficiale -. Ora è tempo di affrontare Brno, un circuito completamente diverso. In questo caso, mi piace il contrasto perché mi sono sempre divertito a Brno, è una bella pista dove forse possiamo essere più forti di quanto non fossimo lo scorso fine settimana. Dovremo essere concentrati sul fare un grande lavoro a partire da venerdì e cercare di ottenere più punti possibile per ridurre il gap da Valentino”.

Il team director della Movistar Yamaha, Massimo Meregalli, si è detto soddisfatto del doppio podio di Indianapolis e conta in un altro week-end da protagonisti a Brno: “Siamo entusiasti di ritornare dagli Stati Uniti sul suolo europeo, soprattutto dopo il doppio podio di Indianapolis, che è stato un buon risultato per noi. Questo circuito non era molto adatto a noi così come per gli altri, quindi la nostra forte prestazione dello scorso fine settimana mi dà fiducia in più per continuare come protagonisti ancora una volta in questo fine settimana. Il team è lieto di andare a Brno, l’evento ha una grande atmosfera ed è una pista che Vale e Jorge entrambi amano. Sono entrambi in buona forma fisica e vogliono cominciare a lavorare il più presto possibile”.