MotoGP Indy, Valentino Rossi: “Lottare per il podio sarà dura”

Valentino Rossi ai box
Valentino Rossi ai box (getty images)

Il Gran Premio di Indianapolis sarà una delle gare più difficili di questo Mondiale per Valentino Rossi, in difficoltà sin dalle prime prove libere del venerdì. Il pesarese partirà dalla terza fila, ma stavolta una rimonta sembra davvero difficile, perchè le Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa sono davvero veloci, idem Jorge Lorenzo. Salire sul podio sarà impresa ardua quanto impossibile…

“Ieri ero molto lento e un po’ preoccupato, non abbiamo iniziato con un buon assetto di base. Oggi la situazione è migliorata, soprattutto il mio passo non è poi così male” ha detto Valentino Rossi. “In FP4 ero in quarta posizione e ho alzato il mio livello e il mio potenziale e anche la vita del pneumatico è più lungo, ma purtroppo in qualifica non ero abbastanza forte per partire dalla seconda fila”.

Oltre alle difficoltà insite nel circuito il Dottore è stato penalizzato dal traffico in pista e da alcuni errori: “Questo è un grosso problema perché non sono molto veloce qui e abbiamo ancora qualche problema con la moto che dobbiamo migliorare, dobbiamo fare un passo entro domani. Credo che lottare per il podio sarà dura, perché Marc e Jorge sono molto forti, ma su questa pista come al Sachsenring anche Dani è molto veloce, quindi sarà difficile”.

 

Il Team Director della Movistar Yamaha, Massimo Meregalli, guarda con ottimismo alla gara di domani ed è fiducioso nelle potenzialità del campione di Tavullia: “Valentino ha incontrato una parte del traffico e di conseguenza non ha potuto fare meglio del ritmo che ha dimostrato oggi, anche se abbiamo fatto un passo avanti e la moto è migliore di ieri. Partire dalla ottava posizione rende tutto più difficile, soprattutto all’inizio della gara, ma sappiamo di cosa è capace. Cercheremo di preparare qualcosa per il warm-up di domani – ha concluso Meregalli – per vedere se siamo in grado di guadagnare qualche decimo e poi daremo tutto quello che abbiamo alle 2 del pomeriggio”.