MotoGP, mercato piloti: Cal Crutchlow ritorna alla Ducati?

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (getty images)

Non è trascorso neppure un anno dall’addio di Cal Crutchlow alla Ducati, ma pare che un ritorno non sia impossibile. Siamo in tempi di mercato piloti, le voci potrebbero sembrare assurde, ma quando i diretti interessati lasciano trapelare dei dubbi allora si ha una quasi certezza.

Il pilota britannico sembra che a fine stagione possa lasciare il team LCR Honda di Lucio Cecchinello e ritornare con il team di Borgo Panigale, facendo mea culpa dopo la scelta forse sbagliata dell’anno scorso.

Ovviamente non ci sarà più posto sulla moto ufficiale, dove stanno facendo bene sia Andrea Dovizioso che Andrea Iannone, ma sulla Desmosedici del Pramac Racing, dove si ipotizza un addio di Yonny Hernandez. In tal caso Cal Crutchlow andrebbe a fare coppia con Danilo Petrucci che finora non ha sfigurato, cui di certo verrà data un’altra possibilità nel 2016. Per il pilota colombiano, invece, si tratta del secondo anno con Ducati e i risultati non sembrano soddisfare le aspettative.

Come riportato sul sito ufficiale Motogp.com la giornalista Izaskun Ruiz, del canale “Movistar+ MotoGP”, ha intervistato uno dei responsabili del team Octo Pramac Racing, Felix Rodriguez, per avere qualche informazione al riguardo. La risposta è stata lapidaria: “Molti si sono proposti (…). Può essere che Crutchlow sia uno di questi… Vorrei restare con i due piloti che abbiamo ora – ha aggiunto Rodriguez -. Sono due giovani che stanno spingendo molto, ma capisco anche che il team è interessato ad avere buoni risultati. Avere un pilota di punta come Iannone, che l’anno scorso è finito spesso in prima fila, è fonte di motivazione per tutta la squadra. Ma è ancora troppo presto per parlarne”, ha concluso Rodriguez. E probabilmente molto dipenderà dai risultati di Indianapolis e Brno…