MotoGP Indy, Jorge Lorenzo: “Valentino Rossi 10°? E’ soltanto venerdì”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

Ancora una volta Jorge Lorenzo ha dimostrato di poter essere il migliore, anche su un circuito favorevole alle Honda come quello di Indianapolis. Il maiorchino della Yamaha ha chiuso il venerdì di prove libere davanti a Marc Marquez, seppur con un vantaggio di pochi millesimi, e prenota un posto in prima fila in vista delle qualifiche del sabato.

Jorge ha un gap di soli 13 punti in classifica da Valentino Rossi e nel week-end potrebbe approfittare delle difficoltà riscontrare dal compagno di squadra su questo tracciato, anche se è ancora troppo presto per cantare vittoria… “Sono molto soddisfatto dell’inizio di questo fine settimana. Dopo la pausa estiva è sempre importante trovare rapidamente il giusto feeling con la moto”.

Cosa che invece non è successa a Valentino Rossi, soltanto decimo nelle FP2, che potrebbe così perdere il primato in classifica in caso di mancato podio: “E’ solo venerdì. Normalmente Valentino nel corso di un weekend può migliorare notevolmente la moto e le sue prestazioni. Nelle domeniche passate lui è sempre stato competitivo. Pertanto mi aspetto altrettanto. Da parte nostra è molto importante avere fin dall’inizio un ritmo forte. L’asfalto è ora migliore rispetto agli anni scorsi. Le modifiche al layout mi piacciono molto”, ha aggiunto Jorge Lorenzo.

“Se miglioriamo ancora la moto allora possiamo arrivare vicino al record della pista – ha ammesso il pilota della Movistar Yamaha -. Assen e la Germania sono stati duri per me. I pneumatici hanno dato problemi dopo un paio di giri in accelerazione. Non ho potuto applicare il mio stile di guida. La mia forza è infatti la fase dell’accelerazione. Ma su questa pista funziona meglio, anche se sono le stesse gomme, come in Germania e Assen. Questo è probabilmente dovuto all’asfalto”.