MotoGP: firmata partnership Suzuki-Akrapovic, nuovi scarichi per Espargaro e Vinales

Maverick Vinales
Maverick Vinales

Il ritorno alle corse dopo la pausa estiva inizia con una novità in casa Suzuki Ecstar, che dal GP di Indianapolis potrà beneficiare del nuovo partner tecnico Akrapovic che fornirà nuovi sistemi di scarico per le GSX-RR di Aleix Espargaro e Maverick Viñales. Le moto in questione saranno equipaggiate con la prima generazione di un nuovo sistema di scarico che sarà costantemente sviluppato nelle prossime gare.

Il rapporto tra Suzuki e Akrapovic non è nuovo nella storia delle corse MotoGP dal momento che i due marchi hanno già collaborato in passato. Toshiyuki Yamada, boss del team nipponico, si è detto entusiasta della nuova partnership: “Siamo felici di avere al nostro fianco un partner così importante come Akrapovic. Hanno una lunga storia vincente nelle corse e la loro conoscenza tecnologica è al top nel settore motociclistico. Eravamo alla ricerca di un partner in grado di condividere con noi il progetto ambizioso che abbiamo iniziato lo scorso anno con il nostro ritorno in MotoGP e credo che possono portare nuove risorse per il nostro percorso di sviluppo. E’ bene avere questo partner, abbiamo già lavorato fianco a fianco con loro e sappiamo che cosa sono capaci di fare”.

Uroš Rosa, direttore tecnico Akrapovic, è lieto di poter intraprendere questa nuova collaborazione con la Suzuki: “Ci si sente come rinnovare conoscenze con i vecchi amici, dato che abbiamo già lavorato a fianco della società giapponese in MotoGP. Questa è una grande sfida per tutti gli interessati, ma certamente Akrapovic è lieta di essere coinvolta con, perché ci dà un’altra possibilità di esibirci sul palco più grande al mondo delle due ruote… e siamo convinti che possiamo portare maggiori prestazioni per la Suzuki GSX-RR con la nostra tecnologia avanzata sugli impianto di scarico, per contribuire a spingere Aleix Espargaro e Maverick Viñales a un maggiore successo con il Team Suzuki ECSTAR“.