F1 Williams, Pat Symods: “Vogliamo arrivare davanti alla Ferrari”

Pat Symods
Pat Symods (Getty Images)

La Williams aveva concluso il campionato di Formula1 2014 come seconda forza in pista dopo la Mercedes, anche se in classifica era stata la Red Bull ad ottenere la terza piazza. Ma la scuderia di Grove aveva compiuto significativi passi in avanti nella seconda metà di stagione e ci si attendeva che quest’anno potesse almeno confermarsi, se non avvicinarsi un po’ di più alle frecce d’argento di Stoccarda. Invece è stata la Ferrari a giocare questo ruolo. Per Valtteri Bottas e Felipe Massa sono arrivati solo due podi, in situazioni nelle quali però il team di Maranello aveva sbagliato qualcosa e dunque la Williams ne ha approfittato. L’unico GP in cui è sembrata essere davvero superiore alla rossa è stato quello di Gran Bretagna, corso a Silverstone, dove però una strategia azzeccata ha finito per premiare Sebastian Vettel con il terzo gradino del podio.

Pat Symods, direttore tecnico della squadra inglese, in un’intervista concessa ad Autosprint ha parlato proprio del confronto con la Ferrari: “Nelle prime gare hanno mostrato progressi tecnici che non ci aspettavamo. Questo ci ha costretto a forzare i tempi per gli sviluppi. Se oggi le performance di Ferrari e Williams sono abbastanza simili, possono variare di poco in funzione del circuito o delle temperature. In termini di degrado e di usura gomme siamo simili a quello delle Mercedes. Su questa problematica la Ferrari dispone di un sensibile vantaggio su entrambi. Direi che sono i migliori”.

Nella classifica costruttori il distacco tra le due scuderie è di ben 85 punti, mentre nel 2014 era solo di 10 a favore della Williams dopo 10 gare. Pat Symods ha comunque le idee chiare per il prosieguo del campionato: “Affronteremo la seconda parte di campionato non accontentandosi di un eventuale terzo posto. Il nostro obiettivo rimane la conquista del secondo posto in campionato. Proprio davanti alla Ferrari”