MotoGP, Jorge Lorenzo lancia la sfida: “Pronto a lottare con Rossi e Marquez”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

In questo week-end torna il campionato MotoGP 2015 e fa tappa a Indianapolis negli Stati Uniti, in un circuito storico per tutti gli appassionati di motori. In titolo mondiale se lo stanno giocando Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, entrambi piloti della Yamaha. La distanza in classifica tra i due è di 13 punti e il duello finora è stato leale, senza alcuna scintilla. A giocare un ruolo da protagonista in questa sfida potrebbe essere Marc Marquez, tagliato fuori dalla corsa allo scettro iridato, ma tornato competitivo con la sua Honda ed è pronto a togliere punti ai due colleghi.

 

Jorge Lorenzo ottimista per il GP

Il pilota maiorchino è carico e determinato come sempre in vista di questo Gran Premio degli Stati Uniti, sa che non deve sbagliare se vuole avvicinarsi a Valentino Rossi e non rischiare di vederlo fuggire in classifica: “La pausa estiva è stata una buona occasione per riposarsi e ricaricare le batterie per la seconda metà di stagione – si legge sul sito ufficiale della Yamaha -. Sono stato alcuni giorni in spiaggia, ma mi sono anche allenato in California e in Brasile dove ho trascorso molti giorni prima di venire a Indianapolis. Mi sento benissimo, sono in ottima forma e pronto per affrontare la seconda metà del campionato. La prima metà non è stata male visto come era iniziata, siamo ottimisti di poter lottare con Valentino Rossi e Marc Marquez”.

Jorge Lorenzo nello specifico ha poi parlato del tracciato statunitense ammettendo che non è propriamente nella sua lista dei più graditi: “Di solito non è uno dei miei circuiti preferiti, ma ci ho vinto in passato. L’anno scorso la pista è migliorata molto, ma la sua struttura è diversa rispetto a quella delle altre. Penso che possiamo puntare per il podio ancora una volta, ma bisogna essere concentrati per tutto il week-end se vogliamo ottenere punti importanti”. Lo spagnolo della Yamaha ha le idee e chiare. Ci aspetta un week-end decisamente infuocato.