Formula1, Lewis Hamilton: “Mi piacerebbe provare una MotoGP”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Più volte capita che uno sportivo di una determinata disciplina manifesti la apprezzamento verso un’altra ed esprima anche il desiderio di cimentarvisi. Successe per esempio a Michael Schumacher, che da grande appassionato di moto, provò la Ducati Desmosedici al Mugello ed a Valencia e corse in Germania con una Honda CBR 1000 RR. Anche Lewis Hamilton ha la stessa passione del tedesco.

Il campione del mondo in carica di Formula1 nell’intervista concessa al tabloid britannico Mirror ha rivelato: “Da bambino volevo correre in moto. Quando mio padre mi comprò il mio primo kart, in realtà io desideravo una moto. Non sono deluso per come sono andate le cose, ma le moto erano il mio primo amore. Mi piacerebbe provare una MotoGP, giusto per vedere com’è”.

In futuro non affatto escluso che il pilota della Mercedes possa effettivamente fare un test su una MotoGP, certamente sarebbe una trovata di marketing di rilievo e a creerebbe molto interesse. Difficilmente la scuderia di Barckley darà il via libera al proprio driver fino a quando lo avrà sotto contratto, soprattutto a stagione in corso e in piena lotta per il titolo iridato. Ma non è escluso che al termine del campionato non si possa concretizzare una simile ipotesi.

Lewis Hamilton tramite i social network ha più volte reso pubblica la sua passione per le moto, ma vista come è andata la sua carriera non può certo dirsi insoddisfatto di quanto raccolto in Formula1. Ha vinto due titoli mondiali ed il terzo si avvicina. In totale ha ottenuto 38 vittorie e 47 pole position. Di fronte a sé ha ancora diversi gran premi e ulteriori anni per incrementare il suo bottino di successi. Alla Mercedes ha trovato l’ambiente giusto per essere un vero dominatore. Il duello con il compagno-rivale Nico Rosberg lo vede in netto vantaggio e la Ferrari è ancora distante, al momento può stare tranquillo anche se la guardia non va mai abbassata.