Casey Stoner sarà operato, problemi alla caviglia dopo la caduta di Suzuka

Casey Stoner (Getty Images)
Casey Stoner (Getty Images)
Dopo circa tre anni dal suo ritiro dal mondo delle corse, che ha lasciato attonito il mondo delle due ruote, c’era grande attesa per rivedere Casey Stoner alla 8 Ore di Suzuka. Il due volte campione iridato della MotoGP ha dimostrato di avere ancora la velocità nel sangue, ma un errore tecnico al freno e all’acceleratore della sua Honda ha rovinato la festa e sancito la sconfitta della HRC in una competizione importante per i team nipponici, offrendo su un piatto d’argento la vittoria alla Yamaha.

Ma oltre il danno c’è anche la beffa: la caduta di Casey ha inizialmente fatto temere il peggio nella calda domenica del 26 luglio, a causa dell’impatto violento contro le barriere di protezione, in seguito alla quale ha riportato una doppia frattura, alla scapola e alla tibia. A distanza di giorni ha effettuato ulteriori accertamenti e in un tweet ha reso noto la triste sentenza medica.

“Avevo la tac oggi, la spalla è ok, solo una scapola fratturata. La caviglia avrà bisogno di un intervento chirurgico, quasi la stessa ferita come Indy 2012”. E come accadde allora ci vorranno sei settimane di recupero per tornare in perfetta forma. E chissà se questa volta non dirà definitivamente addio al mondo delle corse…