Volkswagen Scirocco, nuovi motori e più potenza per i modelli turbo-benzina

photo Twitter
photo Twitter

E’ di turno l’upgrade della Volkswagen Scirocco, che vedrà aggiornate le motorizzazioni turbo-benzina, con cambi di cilindrata e aumenti di potenza e prestazioni.

Anche se si tratta di un modello di nicchia, la compatta Volkswagen va controtendenza, aumentando la cilindrata della versione entry level, e non seguendo la politica del downsizing come fanno le altre marche automobilistiche.

Di fatto non troveremo più in listino il motore da 1.4 litri TSI da 160 cavalli, che verrà sostituito dal più generoso quattro cilindri Turbo da 2.0 litri TSI da 180 cavalli, che eroga una coppia di 280 Nm. Questo motore entry level è abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti, che garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi, arrivando ad una velocità massima di 227 km/h, con consumi dichiarati dalla Casa tedesca che si attestano in 6,1 litri per 100 km/h (16,4 km/l) nel ciclo combinato.

Invece nella Top di gamma turbo-benzina, ovvero la Volkswagen Scirocco GTS, il 2.0 litri Turbo vede incrementata la potenza di altri 10 cavalli, raggiungendo i 220 cavalli, eguagliando la potenza della Golf GTI, e con 40 cavalli in più rispetto al modello base. Abbinato al cambio a doppia frizione DSG a 6 marce, la nuova GTS riesce a raggiungere i 100 km/h in 6,9 secondi e spunta una velocità massima di 246 km/h, con un consumo che, per le prestazioni dichiarate risulta molto modesto, si attesta in 6,4 litri (15,6 km/litro) per percorrere 100 chilometri nel ciclo misto.