MotoGP, Andrea Iannone: “Nessun consiglio da Valentino Rossi, c’è solo da imparare”

Andrea Iannone (Getty Images)
Andrea Iannone (Getty Images)

Nella sua prima stagione in sella alla Ducati ufficiale Andrea Iannone ha mostrato una certa costanza di risultati nelle prime nove gare, con due podi (Qatar e Italia) e un bottino di 118 punti che gli valgono il terzo posto in classifica iridata. Ma la più grande pecca del pilota di Vasto è quella caduta durante i test Ducati al Mugello, lo scorso mese di maggio, che gli ha provocato un infortunio che fa ancora male.

Probabilmente il rider abruzzese dovrà essere operato, ma l’intento è di stringere i denti almeno fino al termine della stagione, per non buttare via quanto fatto di buono finora. “Non sai quanto rimpiango quell’ultima, maledetta uscita al Mugello. Ha cambiato tante cose”, ha detto in un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’. “Purtroppo la situazione non migliora. Sono appena tornato dalla terapia, un’ora tutti i giorni, ho cercato di andare in moto il meno possibile, l’ho fatto sabato e siamo daccapo. Dolore. Sempre”.

Difendere il terzo posto sarà un obiettivo non facile per Andrea Iannone, visto che le Honda e le Yamaha ufficiali hanno ampliato il loro gap rispetto alle Ducati nel corso del campionato. Ma è riuscito a trarre fuori il massimo da una Desmosedici GP15 ancora giovane e che richiede perfezionamenti per poter competere con le moto nipponiche. “Abbiamo fatto un ottimo lavoro, sempre in crescendo. Ci siamo amalgamati bene con la squadra, capire il metodo di lavoro è stato faticoso. Ma è solo il punto di partenza, dobbiamo continuare a progredire, anche se con avversari come Honda e Yamaha non è facile”.

E da Valentino Rossi, suo amico nella vita extra-sportiva, arrivano consigli utili? “Consigli no, ma lui è l’esempio più palese, la sua storia è un’evoluzione continua. Da Vale c’è solo da imparare. E chi come me può correre con lui, può solo dirsi fortunato. Sarà sempre forte, non ci sarà mai un Valentino non al top”. Nel prossimo week-end a Indianapolis Andrea Iannone festeggerà il suo 26esimo compleanno. Inutile dire che il più bel regalo sarebbe un podio o, magari, la vittoria…