Dennis Foggia (VR46 Academy): “Valentino Rossi è un vero maestro”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

 

Quattordici anni, originario di Palestrina, moto numero 71, tifoso della Roma e amante della carbonara. È questo l’identikit di Dennis Foggia, per gli amici “The Rocket” o “Missiletto”, da più parti considerato l’astro nascente del motociclismo italiano. Anche perché si è scelto un maestro d’eccezione…

 

A bottega dal Dottore

Dennis Foggia è il più giovane pilota del Campionato Italiano Velocità nella classe Moto3, in cui gareggia attualmente con il team reggiano della RMU Racing. E a due gare dal termine del campionato, al suo primo anno da esordiente assoluto in questa categoria, è il quinto pilota in classifica con 67 punti, forte dei due podi conquistati in questa stagione a Vallelunga e Imola.

Negli ultimi quattro anni Foggia ha fatto quattro salti di categoria passando dal Campionato Italiano Minimoto al Campionato Italiano Moto 3 CIV, e figura tra i piloti di interesse nazionale inseriti nel progetto “Talenti Azzurri FMI”, un programma ideato dalla Federazione Motociclistica Italiana e rivolto agli enfant prodige del motociclismo tricolore.

Soprattutto, però, il giovane centauro romano è entrato a far parte dell’esclusivo roster della VR46 Riders Academy, l’accademia per talenti in erba fondata da Valentino Rossi. E proprio lo scorso mercoledì trascorso l’intera giornata sul circuito di Misano con il Dottore.

“Sono contento di come sta andando questa stagione: all’inizio abbiamo dovuto mettere a posto la moto – racconta Dennis Foggia al Tempo – soprattutto nella ciclistica. Pian piano abbiamo ingranato la marcia giusta ed è stato un continuo crescendo di risultati: a maggio ho conquistato il mio primo podio in Moto 3 piazzandomi terzo a Vallelunga, nella tappa del Mugello avrei potuto raccogliere qualcosa in più, poi è arrivato questo ottimo risultato a Imola. Ora mi aspetta l’ultima tappa del campionato di nuovo al Mugello, non ho nulla da perdere, punterò alla vittoria”.

L’avvicinamento al vivavio del campione di Tavullia ha dato a quanto pare buoni frutti. “Gli allenamenti con Valentino mi fanno bene – sottolinea Foggia – . È un’esperienza fantastica che sto facendo grazie al mio team: Vale è straordinario, sempre prodigo di consigli, un vero maestro. Ogni volta che metti in pratica ciò che dice migliori subito”.

Se continuerà su questa strada, dunque, ne sentiremo ancora parlare…