8 Ore Suzuka: Honda chiede ufficialmente scusa a Casey Stoner

photo HRC
photo HRC

Il ritorno in pista di Casey Stoner alla 8 Ore di Suzuka aveva suscitato le speranze di un possibile ritorno alle gare, l’entusiasmo e l’interesse di tifosi e semplici appassionati, pronostici favorevoli al team Musashi RT HARC-PRO che aveva trionfato nel 2013 e nel 2014. Dopo aver conquistato la terza posizione in griglia di partenza il campione australiano al 25° giro ha preso il posto di Takumi Takahashi, che era in seconda posizione, e si è portato subito in vetta.

I sogni di gloria si sono però infranti dopo pochi minuti, quando Casey Stoner è caduto in un tornante ed ha segnato la fine della gara. In un tweet l’ex campione della MotoGP aveva subito lamentato un guasto tecnico sulla sua CBR1000RRW. In pratica, le farfalle sono rimaste bloccate ad un’apertura di 26°, mentre il pilota di Southport aveva effettuato la loro chiusura attraverso l’acceleratore. Ciò ha causato lo sbacchettamento improvviso dell’avantreno e spiega perchè Casey non sia riuscito a tirare in tempo la leva della frizione, la manovra più ovvia quando c’è un problema al comando del gas.

In un primo tempo Honda Racing Corporation non aveva confermato l’ipotesi del guasto tecnico, in quanto attendeva il ritorno ai box della moto per analizzare quanto successo. Dopo di che non ha potuto che confermare la tesi avanzata immediatamente da Casey Stoner e, stamane, sono persino giunte le scuse ufficiali al pilota, che ha riportato due serie fratture e poteva rischiare davvero grosso.

 

“Honda Racing Corporation ha effettuato un’analisi dettagliata in seguito allo schianto di Casey Stoner alla 8 Ore di Suzuka 8 dello scorso fine settimana – si legge nella nota comparsa sul sito ufficiale HRC -. Il controllo della valvola a farfalla, che è una specifica per le bici Endurance HRC di fabbrica, diverso da l’acceleratore standard utilizzato sulla versione stradale Honda CBR1000RR, ha riportato un guasto legato al cavo dell’acceleratore. Questo tipo di problema non è sorto prima, però HRC cesserà di usare questa specifica valvola a farfalla e ne progetterà una nuova da utilizzare per le gare Endurance. HRC si scusa con Casey Stoner e lo ringrazia per lo sforzo fatto nel partecipare alla 8 Ore di Suzuka”.