E Londra dichiara guerra alle supercar (VIDEO)

(Getty Images)
(Getty Images)

Niente supercar, siamo inglesi. Volendo riassumerlo in uno slogan, è questo il senso della “battaglia” che è stata promossa dai residenti di residenti di alcuni fra i quartieri più esclusivi di Londra contro i famigerati “bolidi” che affollano le strade della Capitale inglese. Il motivo? Troppo ingombranti, troppo invadenti e troppo rumorosi. E la “moda” delle gare di velocità improvvisate in mezzo al traffico dai rampollini di facoltose famiglie arabe – residenti o in ferie Oltremanica – è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

 

Le ragioni della protesta

Le supercar, si sa, si amano o si odiano: non ci sono mezze misure. Quella che è stata promossa nella Capitale britannica è però una vera e propria battaglia per porre un freno (letteralmente) alla maleducazione dei tanti automobilisti che fanno rombare le proprie supercar anche negli orari meno opportuni, creando notevoli disagi alla gente comune.

La questione è stata affrontata da Tim Ahern, councillor del Royal Borough of Kensington and Chelsea (una delle svariate municipalità di Londra), che intende introdurre nuove sanzioni per “scoraggiare questi automobilisti dal mettere in pratica i loro comportamenti antisociali”, come riporta il sito unlockthelaw.co.uk. La nuova legge prevede pesanti sanzioni per chi accelera troppo audacemente, lascia il motore acceso quando la vettura è ferma, “sgasa”, ascolta la musica ad alto volume, suona ripetutamente il clacson e guida in convoglio.

Le nuove misure mirano a definire un nuovo Public Spaces Protection Order, lo strumento introdotto nel 2014 per consentire agli amministratori di inasprire le leggi all’interno di un’area specifica. Un altro councillor ha spiegato “che la zona è diventata una meta per tutti quegli automobilisti arabi che possiedono una supercar. Le loro automobili producono un rumore assordante”.

 

La Capitale del lusso

Com’è noto, nel periodo Londra richiama centinaia di “car spotter” – fotografi professionisti o amatoriali di auto sportive – che si appostano lungo le strade più chic della Capitale per avvistare, fotografare e riprendere le loro auto preferite e i pezzi più rari dell’automobilismo.

Proprio qualche giorno, tra l’altro, le vie della City sono state animate da una serie di esclusive supercar ha animato le strade della capitale inglese, come testimonia il video pubblicato su Youtube da Shmee150 che riproponiamo ai lettori di Tuttomotoriweb. Tra i numerosi gioiellini presenti vale la pena di menzionare l’Evanta GT, Nissan GT-R R34, la Lamborghini Aventador SV, la Mercedes Classe G Wagon, la Jaguar F-Type, la Nissan GT-R, l’Audi R8, la McLaren 650S, la Mercedes C63 AMG, l’Aston Martin Vanquish, e le Rolls-Royce Wraith e Ghost. Ce n’è davvero per tutti i gusti – ma, ahinoi, non per tutte le tasche…