F1, Lewis Hamilton: “Chiedo scusa alla Mercedes”. E intanto si consola con Rihanna

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Gran Premio d’Ungheria che si è rivelato essere un vero e proprio incubo per Lewis Hamilton. Il campione del mondo aveva conquistato una straordinaria pole position sabato staccando di oltre mezzo secondo Nico Rosberg e di oltre 7 Sebastian Vettel. Ma al via della corsa ha subito perso la posizione ed è finito nella ghiaia rientrando in pista parecchio indietro. Ha poi tentato una grande rimonta, prima di incappare in un nuovo errore che gli ha ulteriormente danneggiato la gara. Ha terminato al 6° posto e gli è andata pure bene dato che il compagno-rivale, a causa di una foratura causatagli da Daniel Ricciardo, è arrivato 8°. Il gap tra i due in classifica è aumentato, ora l’inglese ha guadagnato 4 punti ed è a +21.

 

Le parole di Lewis Hamilton e il gossip su Rihanna

Il due volte campione del mondo nel post-gara ha ammesso le proprie colpe chiedendo scusa alla Mercedes. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni dei giornalisti presenti nel paddock del circuito di Budapest: “Mi chiedo se merito dei punti dopo questa prova – si legge su La Gazzetta dello Sport di oggi -. Mi ha salvato il team con alcune buone chiamate strategiche. Io ho avuto una giornata nera. Avevo avuto il presentimento che le cose non sarebbero andate alla perfezione, ma non potevo immaginare fino a che punto. Ho dormito male sabato notte e ho disputato una delle peggiori corse da quando sono in F1. a fine gara mi sono sentito in dovere di chiedere scusa a tutta la squadra”.

Lewis Hamilton è molto deluso da sé stesso, ma potrebbe farsi consolare da Rihanna. Secondo quanto rivelato dal tabloid britannico The Sun, il pilota della Mercedes avrebbe una relazione con la famosa cantante originaria delle Barbados. I due sono stati insieme a cena sabato scorso al ristorante ‘Da Silvano’ a New York, e poi sono andati alla discoteca 10AK dove si sono trattenuti fino alle prime ore del mattino prima di scomparire a casa della pop star. Una fonte riferisce che è da maggio che i due si parlano e si incontrano.

 

L’amarezza di Nico Rosberg e l’ammissione di Toto Wolff

Il figlio d’arte è sicuramente il più grande sconfitto del GP Ungheria 2015. Mentre era secondo e con un podio già in tasca, Daniel Ricciardo gli ha provocato una foratura che lo ha costretto a rientrare ai box e dunque a perdere la possibilità di recuperare punti importanti su Lewis Hamilton. Queste le sue parole di rammarico: «Mi sento a pezzi. Stava andando molto bene — ha detto Nico Rosberg —. Ero contento della mia gara fino al 64° giro, dopodiché non c’è stato modo di fare altro. È un vero peccato, lo sport può essere davvero duro a volte, specie quando perdi tutti quei punti. Pensavo di poter concludere la curva perché avevo preso la linea ideale, mentre Daniel è andato dritto avendo frenato troppo tardi. Ma lui aveva ancora l’ala anteriore vicino alla mia vettura e non si è tirato indietro. La Fia però ha deciso di non prendere provvedimenti, per cui credo che non sia colpa di nessuno».

Il team principal Toto Wolff ha ammesso la giornata nera della Mercedes e ammesso che la Ferrari è stata più forte: «Purtroppo è andato tutto storto, può capitare. La Ferrari ha fatto una grande partenza e alla fine ha meritato di vincere, e poi noi abbiamo ottimi rapporti con il Cavallino. Contatto Rosberg-Ricciardo? Per me era discutibile, da ciò che ho visto ha sbagliato Ricciardo ma Whithing ha deciso di non penalizzarlo. E va bene così».