Terrafugia TF-X, l’auto volante diventa realtà entro 10 anni (VIDEO)

Terrafugia TF-X (fonte terrafugia.com)
Terrafugia TF-X (fonte terrafugia.com)

In un futuro non molto lontano vedremo solcare i nostri cieli da “auto volanti”. Questa è la speranza dell’azienda americana Terrafugia, una piccola società nata nel 2006 da ingegneri allora neolaureati al Mit, che dal momento della nascita ha investito tempo e denaro nel progetto del TF-X.

La Terrafugia TF-X è un progetto di auto volante, da poter utilizzare per spostarsi in città sia sull’asfalto che in cielo, il cui debutto sul mercato è previsto in breve tempo, perché ormai l’idea di Terrafugia sembra consolidata e dovrebbe dare vita ad una vera auto volante da produrre in serie.

C’è ancora tanto da fare per la realizzazione del prototipo in grado di volare, ma almeno l’azienda ha divulgato il design ufficiale del prototipo TF-X, che è l’evoluzione del modello originario, la “Transition”.

Un po’ di storia, perché la “Transition” è stato il primo modello ad essere presentato, nel lontano 2009, ed era un piccolo velivolo monoposto in grado di ripiegare le ali una volta a terra e di muoversi per le strade come un’auto qualsiasi, ma aveva il problema del prezzo, ben 279 mila dollari.

Se già 279 mila dollari non erano alla portata di tutti, il prezzo del nuovo Terrafugia TF-X è addirittura aumentato e adesso servono circa 400 mila dollari, ma il progetto è totalmente diverso, perché il TF-X è un veicolo che può ospitare 4 persone, la motorizzazione è diventata ibrida elettrico-benzina e permette i decolli verticali, grazie a due pale rotanti posizionate sulle ali, implementando tre caratteristiche del trasporto privato, auto, aereo e elicottero.

Nel 2013 l’azienda aveva annunciato la commercializzazione del Terrafugia TF-X nei successivi 6-10 anni e con la presentazione del render ufficiale sembra che il progetto stia seguendo la tabella di marcia annunciata, nonostante i molti ritardi che si sono susseguiti nel tempo per problemi vari.