F1, Lewis Hamilton: “Budapest tra le mie piste preferite”. Nico Rosberg: “Non sono soddisfatto”

Nico Rosberg Lewis Hamilton
Nico Rosberg e Lewis Hamilton (Getty Images)

Nessuna sorpresa nelle qualifiche del GP Ungheria 2015. Ennesima doppietta della Mercedes con Lewis Hamilton in pole position e Nico Rosberg secondo. A stupire è semmai il distacco tra i due, visto che il campione del mondo in carica rifila mezzo secondo al compagno di squadra. L’inglese è particolarmente a suo agio sul circuito di Budapest ed è il candidato principale per la vittoria finale. Il rivale dovrà estrarre il coniglio dal cilindro per assicurarsi il successo. In partenza si prevedono già scintille tra i due piloti della Mercedes. E dietro c’è Sebastian Vettel pronto a inserirsi con la sua Ferrari.

 

Le parole di Lewis Hamilton e Nico Rosberg

Il pole-man di giornata, ormai abituato a primeggiare in qualifica, ha così commentato in conferenza stampa il suo straordinario risultato di oggi: “Sono molto felice di questa pole position, anche perché siamo sempre stati molto veloci sin dalle libere di ieri. Budapest è una delle piste che preferisco di più mi diverto molto a guidare. Già da ieri abbiamo trovato un assetto molto buono che conferisce molto grip alla nostra monoposto e per questo devo ringraziare il mio team che su questa pista, in questo fine settimana, sta facendo un lavoro fantastico, anche più buono di quanto fa solitamente”.

Lewis Hamilton ha il morale alle stelle, invece Nico Rosberg è alquanto sconfortato per la batosta subita: “Non ho spiegazioni riguardo questa differenza di prestazione che c’è fra me e Lewis. Le Qualifiche si sono svolte secondo i nostri piani ma non sono riuscito a trovare il passo giusto per insidiarlo. In questo week-end ho avuto alti e bassi. Cercheremo di capire cosa non ha funzionato. Ovviamente non posso essere affatto soddisfatto di come siano andate le cose. Il gara ci saranno delle chance di vincere grazie una buona strategia e ai pit-stop”.