8 Ore di Suzuka, day 1: Yamaha comanda la ‘Private Practice’, super crono di ‘Kat’ Nakasuga

foto Facebook
foto Facebook

La 38esima edizione della 8 Ore di Suzuka ha preso il via ufficiale con la giornata di “Private Practice”. Quest’anno la celebre competizione motociclistica annovera la presenza delle quattro case principali case costruttrici nipponiche e di un totale di 84 squadre, 70 delle quali parteciperanno alla gara di domenica.

La prima giornata di prove libere è stata contrassegnata dalla pioggia al primo mattino, anche se c’è stato spazio per diversi giri sull’asciutto. A comandare la classifica provvisoria è il team Yamaha grazie ad un velocissimo Katsuyuki Nakasuga, cinque volte Campione All Japan Superbike e tester Yamaha MotoGP, che ha portato la sua R1 in vetta alla classifica dei tempi in 2’07″282, prima di lasciare la pista ai suoi compagni di suqadra Pol Espargaro e Bradley Smith.

Ha brillato anche Casey Stoner in sella alla Honda, fermando il cronometro in 2’08″462, anche se c’è da sottolineare che i suoi colleghi di team Takumi Takahashi e Michael van der Mark hanno girato sui medesimi livelli, attestandosi al quinto posto.

Domani si ritorna in pista alle 8:00 locali (l’1:00 in Italia) per 50 minuti di prove libere, poi spazio alle qualifiche ufficiali, che determineranno i 10 equipaggi che saranno ammessi al “Top 10 Trial” del sabato, e a un giro lanciato in modalità “vecchia” Superpole per due piloti designati da ciascuna squadra nei primi dieci delle prove ufficiali.

Domenica 26 luglio la 8 Ore di Suzuka prenderà il via alle 3:45 (ora italiana) e si concluderà alle 12:45. Potrà essere seguita in diretta esclusiva su Eurosport 2, Canale 211 Sky (disponibile per gli abbonati ai pacchetti Sky TV o Sky Sport), Canale 373 di Mediaset Premium (disponibile per gli abbonati Premium Calcio&Sport).

 

 

8 Ore di Suzuka 2015, Private Practice, Tempi e Classifica

1. Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1 – Nakasuga/Espargaro/Smith – 2’07.282
2. TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – Yamaguchi/Elias/Wilairot – 2’08.254
3. Yoshimura Suzuki Shell Advance – Suzuki GSX-R 1000 – Tsuda/Lowes/Waters – 2’08.403
4. F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Hook/Aegerter/Smith – 2’08.438
5. MuSASHi RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – Takahashi/van der Mark/Stoner – 2’08.462
6. Team Green – Kawasaki ZX-10R – Yanagawa/Watanabe/Yudhistira – 2’08.576
7. Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – Kagayama/Haga/Kiyonari – 2’08.660
8. au & Teluru Kohara RT – Honda CBR 1000RR – Akiyoshi/Watanabe – 2’09.624
9. GMT94 Yamaha – Yamaha YZF R1 – Checa/Foray/Gines 2’10.094
10. Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Delhalle/Masson – 2’10.181
11. CONFIA Flex Motorrad 39 – BMW S1000RR – Sakai/Takeishi/Ohnishi – 2’10.411
12. Satu HATI Honda Team Asia – Honda CBR 1000RR – Kamaruzaman/Pratama/Wilairot – 2’10.585
13. Team Kawasaki SRC – Kawasaki ZX-10R – Leblanc/Lagrive/Foret – 2’10.701
14. Honda DREAM Sakurai Honda – Honda CBR 1000RR – Herfoss/O’Halloran/Uramoto – 2’10.715
15. BMW Motorrad France Penz13.com – BMW S1000RR – Reiterberger/Bridewell/Mackels – 2’10.918