MotoGP, Marc Marquez: “A Misano ho lavorato sulla posizione in moto”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Seppure in vacanza Marc Marquez non dimentica i suoi tifosi e, come da tradizione, scrive sul suo blog personale sul sito Box Repsol. Il pilota spagnolo della Honda alterna momenti di relax con allenamenti fisici e in moto, in attesa del prossimo appuntamento del Motomondiale a Indianapolis, in programma fra poco più di due settimane.

Marc ha parlato della tragedia verificatasi sul tracciato di Laguna Seca ai danni di Dani Rivas e Bernat Martinez, degli ultimi test di Misano, di Jules Bianchi e del Mondiale MotoGP in corso.

“Che triste notizia. Ho saputo quando mi sono svegliato e sono ancora in stato di shock. Voglio dare le mie condoglianze alle famiglie di Bernat Martinez e Dani Rivas. E’ un giorno di lutto per il motociclismo. Voglio anche inviare le mie condoglianze alla famiglia di Jules Bianchi, pilota che ricorderò per sempre”, ha detto il campione di Cervera.

“Questa notizia molto triste notizia mi ha raggiunto dopo una settimana di vacanza, ma questa volta le vacanze saranno più brevi perché siamo stati Misano per i test… Una delle cose su cui abbiamo lavorato lì il primo giorno è stata la posizione sulla moto. Non è un problema minore, vi assicuro – ha spiegato Marc Marquez -. È molto importante. Ed è qualcosa che dovevamo migliorare… Abbiamo anche testato il prototipo del 2016″.

In merito a vacanze, viaggi e piloti il pilota della Repsol Honda vuole sottolineare un aspetto del loro lavoro che spesso si dimentica: “Spesso dicono che i piloti sono sempre in viaggio e fanno i turisti, ma in realtà si lavora senza sosta. E il tempo che ci resta per vedere posti nuovi è quasi nullo. Tuttavia quando ottengo qualche giorno di vacanza come questi che abbiamo ora, si scopre che ciò che più desidera non è di andare lontano per vedere altri paesi, ma di trascorrere un po ‘di tranquillità e divertimento all’aperto con le persone che ami”.

Tra qualche giorno Marc Marquez tornerà ad allenarsi in vista del proseguimento di stagione, dove dovrà dare davvero il massimo per rimettersi in pista per la corsa al titolo iridato: “Da questo sabato inizieremo di nuovo gli allenamenti. Quindi dovremo collegare la mente al prossimo appuntamento, in questo caso a Indianapolis”.