F1, Valtteri Bottas: “Grazie Williams, ma la Ferrari ha più risorse”

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas è la prima opzione della Ferrari per sostituire Kimi Raikkonen, il cui contratto scade al termine del 2015. La scuderia di Maranello sembra intenzionata a sostituire un finlandese con un altro continuando questa tradizione di piloti scandinavi. L’ostacolo principale alla riuscita dell’affare è rappresentato dalla volontà della Williams di liberare il proprio driver solo dietro il pagamento di circa 15 milioni di euro. Un fattore non di poco conto che tiene in vita le speranze di Nico Hulkenbeg, principale alternativa, di vestire di rosso nel 2016. Lo stesso tedesco ha ammesso i contatti avvenuti con il team ferrarista.

 

Valtteri Bottas, parole che sanno di addio alla William

Valtteri Bottas nel frattempo ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport UK: “Di una cosa sono certo, qualsiasi tutta vestirò nel 2016 sarò grato per tutta la vita alla Williams, che mi ha dato l’opportunità di correre in Formula1 prima come collaudatore e poi come titolare. Sarò sempre riconoscente nei loro confronti”. Parole che hanno un certo profumo di addio. E successivamente ha rincarato la dose facendo intendere ulteriormente quanto sia probabile il suo trasferimento in un’altra squadra: “In Formula1 le cose cambiano molto in fretta e se si presentano le opportunità bisogna saperle cogliere facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. La Williams ha vinto tanti titoli e nulla impedisce che possa vincerne in futuro, ma al momento ci sono squadre con maggiori risorse come la Merecedes che domina o come la Ferrari che è migliorata moltissimo.

Secondo il Corriere dello Sport c’è già un accordo verbale tra il finlandese e la Ferrari, ma non c’è ancora la firma anche perché nel contratto di Kimi Raikkonen c’è una clausola che vincola le parti fino al 31 luglio. Dall’1 agosto, però, liberi tutti. Didier Coton, manager di Valtteri Bottas, continua a smentire l’accordo da 12 milioni tra la scuderia di Maranello e la Williams. L’annuncio potrebbe comunque avvenire nel GP del Belgio il 23 agosto oppure a Monza il 6 settembre. Il team di Grove dovrebbe sostituire poi il finlandese con Felipe Nasr, ora alla Sauber, componendo con Felipe Massa una coppia tutta brasiliana.