Primo incidente con feriti per la Google Car (VIDEO)

La Google Car (Getty Images)
La Google Car (Getty Images)

 

Dall’avvio dell'”esperimento” della Google Car nel 2009, l’auto a guida autonoma ha subito 14 tamponamenti. Ma il primo incidente con feriti risale a pochi giorni fa. La sera del 1° luglio, infatti, un dipendente del colosso di Mountain View è infatti finito in ospedale (fortunatamente senza gravi conseguenze), mentre la vettura – una Lexus – non ha riportato danni rilevanti.

 

Tamponamento al semaforo

“Il semaforo era verde, ma essendosi creata una coda dalla parte opposta della strada tre veicoli, tra cui il nostro, si sono fermati per non rimanere bloccati nel mezzo dell’incrocio”, ha raccontato su Medium Chris Urmson, responsabile del programma di Google dedicato alla guida autonoma. L’obiettivo era quello di evitare un ingorgo e il conseguente “concerto” di clacson. Ma “dopo che ci siamo fermati, un’auto ha sbattuto contro il posteriore della nostra vettura a 27 km all’ora”.

Uno dei tre passeggeri a bordo della Google Car, dipendente della stessa azienda californiana, ha riportato solo un leggero colpo di frusta ed è tornato a casa dopo una breve visita in ospedale. Anche la futuristica Google Car se l’è cavata con solo qualche graffio sul paraurti.

“La nostra frenata era normale e naturale e il veicolo dietro di noi aveva un sacco di spazio, ma non ha rallentato”, ha aggiunto Urmson, a discolpa della Google Car.

Secondo “Big G”, infatti, il veicolo a guida autonoma non è mai stato responsabile degli incidenti in cui è finora rimasto coinvolto (11 dei quali tamponamenti). Ma sempre da Google precisano che nei viaggi settimanali da circa 16mila km siano le autostrade a rivelarsi meno pericolose. Basterà a convincere gli scettici?