F1, la Ferrari saluta Kimi Raikkonen: è fatta con Valtteri Bottas

Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen (Getty Images)
Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen (Getty Images)

Che la Ferrari fosse sempre più indirizzata a non esercitare l’opzione per il rinnovo del contratto di Kimi Raikkonen fino al 2016 era ormai chiaro da tempo, ma adesso giungono ulteriori conferme. Secondo quanto rivelato dal Corriere dello Sport la scuderia di Maranello ha deciso di puntare con decisione su Valtteri Bottas, con il quale è già stato raggiunto un accordo sull’ingaggio. Il finlandese ha un altro anno di contratto con la Williams, che per liberarlo in anticipo riceverà una cifra prossima ai 12 milioni di euro (la richiesta iniziale era di 15).

Il Cavallino Rampante ha dunque deciso di puntare su un connazionale di Kimi Raikkonen, una scelta che lascia alcuni dubbi per il fatto che nel confronto con Felipe Massa (altro pilota scaricato dalla Ferrari) non si è mai dimostrato nettamente superiore. Ha comunque dimostrato di avere del talento, la speranza è che possa crescere e dimostrare di poter essere un grande pilota. Se il suo livello non dovesse discostarsi troppo da quello attuale, la Ferrari avrebbe ingaggiato solo un onesto gregario per Sebastian Vettel.

A Maranello auspicano comunque che Kimi Raikkonen da qui a fine stagione porti a casa più punti possibili e che non incappi in nuovi errori che compromettano buoni risultati. Proprio questi errori stanno spingendo Maurizio Arrivabene e Sergio Marchionne a voltare pagina e a non confermarlo. Ma al termine del campionato 2015 mancano ancora molte gare e il finlandese deve reagire, anche nell’ottica di guadagnarsi un nuovo sedile per il 2016, anche se per il momento non sono emerse voci su una possibile nuova destinazione per lui. Non va neppure escluso il ritiro, come ammesso dallo stesso campione del mondo 2007.

La Williams dovrebbe sostituire Valtteri Bottas con Felipe Nasr, ora in Sauber. In Sauber dovrebbe invece finirci Esteban Gutierrez, terzo pilota della Ferrari per il quale si era parlato anche del nuovo team Haas che debutterà l’anno prossimo. Da sottolineare che ancora una volta Nico Hulkenberg non è stato scelto dalla Ferrari nonostante la sua candidatura fosse forte. Pure nel 2015, come nel 2013, il Cavallino Rampante ha scelto un finlandese al suo posto.