Esame della patente: i più bravi in Campania, maglia nera alla Sardegna

(Getty Images)
(Getty Images)

 

Se la Campania ha fama di regione poco virtuosa quanto a rispetto del codice della strada e sicurezza alla guida, non è per colpa della scarsa preparazione “teorica” dei suoi cittadini automobolisti. E’ questa la conclusione che sembrano suggerire i dati (relativi al 2014) forniti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in base ai quali ai campani vantano la percentuale più alta di promozioni all’esame della patente: l’84,41% contro una media nazionale del 79,42%.

Seguono sul podio la Puglia (83,89%) e la Sicilia (83,67%); poi la Basilicata (83,27%), il Molise (82,8%), la Calabria (82,06%), le Marche (81,35%), la Lombardia (prima regione dell’Italia settentrionale con il 79,8%), il Veneto (79,26%) e l’Umbria (78,58%); fanalini di coda il Lazio (74,43%), la Liguria (73,12%) e la Sardegna (71,28%). Quanto alle province, le più virtuose sono Ragusa (88,36%), Lecce (87,20%) e Messina (86,63%).

 

La classifica

Nel 2014 sono state sostenute 1.735.968 prove d’esame (il 4,5% di queste da privatisti): la teoria è stata problematica per molti (superata solo dal 70,90% degli “studenti”) mentre l’88,45% delle persone che nel 2014 hanno cercato di conseguire la patente è stata promossa nel test di guida. Le donne si rivelano migliori degli uomini nell’affrontare l’esame di teoria con il 71,24% di successi, contro il 69,67% di quelli dei ragazzi; mentre si trovano più in difficoltà nell’esame di guida pratica con l’84,27% di idonee contro il 90,95% di uomini promossi.

Di seguito la classifica delle regioni italiane più “virtuose” e due graduatorie relative alle province italiane che hanno fatto registrare, in percentuale, il maggior numero di promossi e bocciati.

Le regioni più virtuose

1 Campania 84,41%
2 Puglia 83,89%
3 Sicilia 83,67%
4 Basilicata 83,27%
5 Molise 82,80%
6 Calabria 82,06%
7 Marche 81,35%
8 Lombardia 79,80%
9 Veneto 79,26%
10 Umbria 78,58%
11 Piemonte 78,41%
12 Abruzzo 78,07%
13 Emilia Romagna 77,68%
14 Friuli Venezia Giulia 77,02%
15 Valle d’Aosta 75,74%
16 Toscana 75,25%
17 Trentino Alto Adige 75,16%
18 Lazio 74,43%
19 Liguria 73,13%
20 Sardegna 71,28%

Le province con più promossi

1 Ragusa 88,36%
2 Lecce 87,20%
3 Messina 86,63%
4 Napoli 86,31%
5 Brindisi 85,56%
6 Vercelli 85,28%
7 Sondrio 84,76%
8 Trapani 84,72%
9 Taranto 84,48%
10 Enna 84,44%

Le province con più bocciati

1 Cagliari 33,05%
2 Genova 30,75%
3 Firenze 28,83%
4 Sassari 28,35%
5 Roma 27,70%
6 Livorno 27,61%
7 Pescara 27,17%
8 Verona 27,08%
9 Mantova 26,68%
10 Massa e Carrara 26,22%